Autore:
Paolo Sardi

DOPPIA VITA Spesso ce lo si dimentica ma la produzione delle sue lussuose berline è solo una parte del business di Rolls-Royce, che storicamente ha un posto di spicco anche tra i costruttori di motori per aereo. E il legame con il mondo del volo è qualcosa di molto antico per il marchio inglese. Uno dei suoi due fondatori, Charles Stewart Rolls fu infatti un pioniere dell'aria e morì nel 1910, a soli 32 anni, proprio in un incidente aereo. Oggi, al quartier generale di Goodwood, hanno così deciso di celebrare questo legame tra i due mondi dell'automobilismo e dell'aviazione allestendo una serie speciale a tiratura limitata di 35 pezzi: la Rolls-Royce Phantom Coupé Aviator Collection, che è stata svelata nei giorni scorsi a Pebble Beach nella sua livrea bicolore, Aviator Gray metallizzato e con il cofano e la cornice della mascherina grigio opaco.

STILE INCONFONDIBILE Non serve avere la stoffa dell'investigatore per capire come molti dettagli strizzino l'occhio agli aerei di una volta. Sulla plancia della Rolls-Royce Phantom Coupé Aviator Collection spicca per esempio un orologio Thommen, il cui quadrante riprende la grafica tipica degli strumenti di bordo. Il tunnel della trasmissione è poi rivestito in alluminio anodizzato ed è fissato con viti torx, un soluzione ripresa anche dai braccioli delle porte. Per il resto è il solito tripudio di legno e pelle, quest'ultima utilizzata anche per i tappetini.


TAGS: coupe rolls-royce phantom anteprima collection aviator