Autore:
Matteo Gallucci

A TUTTO SUV Quanto ci piacciono i SUV. Belli grandi dove poter ospitare comodamente oggetti ingombranti o almeno 4 persone, sicuri in strada con la posizione di guida alta e spesso inarrestabili grazie alla trazione 4x4. Cercando questi tre punti fondamentali, se volete riassuntivi, sono arrivato alla prova di Renault Koleos Initiale Paris.

NUOVA VITA Ebbene sì, sbirciando sul listino Renault la massima espressione alla voce SUV viene rappresentata dalla Koleos recentemente introdotta nel mercato italiano (16 settembre 2017). Si differenzia principalmente dalla precedente generazione, prodotta dal 2008 al 2015, grazie al suo nuovo stile e design ripreso direttamente dalle ammiraglie Espace e Talisman con cui condivide la medesima piattaforma modulare, andando così a chiudere il trittico delle vetture premium del costruttore francese.

INITIALE PARIS È l'allestimento top di gamma del marchio della Losanga. La formula è quella del tutto di serie e si caratterizza dal resto dell'offerta prodotto grazie all'esclusiva tinta nero ametista, cerchi in lega da 19 pollici dal disegno dedicato, fari Full LED, il portabagagli con apertura/chiusura motorizzata a mani libere, i sedili conducente e passeggero riscaldabili con regolazione elettrica e ventilati, interni in pelle Nappa pieno fiore, numerosi badge Initiale Paris, l'Easy Park Assist per un parcheggio preciso "senza mani", l'Easy Break per abbattere il divanetto posteriore da remoto, l'impianto audio Bose a 12 altoparlanti e il sistema multimediale R-Link 2 con touch screen da 8,7 pollici.

DIMENSIONI La nuova Renault Koleos sembra ancora più imponente nonostante le sue dimensioni siano oggettivamente già importanti con 4,67 metri in lunghezza, 1,84 metri in larghezza, 1,68 metri in altezza e con un passo di 2,71 metri. Il design è ereditato direttamente dalla Renault Talisman per quanto concerne il frontale e il posteriore che presenta il nuovo family feeling Renault dettato dalla firma luminosa della fanaleria che pronuncia, su entrambi i fronti, la larghezza su strada di questo SUV. Da sottolineare anche l'altezza da terra di 21 cm che le permette di affrontare sterrati senza nessun tipo di problema. Cambia la vita a bordo il grandissimo tetto panoramico dalla superficie di quasi 1 mq.

TRAZIONE INTEGRALE Più lunga di 15 cm rispetto alla vecchia Koleos dal design più appetibile ma soprattutto più robusta. La nuova Renault Koleos non teme l'off-road. Merito della trazione integrale All Mode, la medesima e collaudata trazione integrale che troviamo anche su Nissan X-Trail per via dell'Alleanza Nissan-Renault. Funziona così: premendo un semplice tasto situato alla sinistra del volante possiamo selezionare la modalità automatica che distribuisce la coppia fino al 50% sugli assi in base alla situazione di aderenza sul terreno rilevata dai sensori. Selezionando la modalità 2WD la coppia viene distribuita principalmente sull'asse anteriore, ottimizzando i consumi e avendo un comportamento dinamico simile a quello di una classica berlina. La modalità più interessante, trattandosi di SUV, è senza ombra di dubbio la 4WD LOCK utile per affrontare condizioni di terreno impervio come fango, neve o sabbia bloccando la coppia ripartita al 50:50 fino ad una velocità di 40km/h. A favore di un utilizzo fuoristradistico ci sono anche gli angoli d'attacco di 19 e 26 gradi. Manca, invece, il regolatore della velocità in discesa.

INFOTAINMENT E ABITABILITÀ Gli interni della Renault Koleos ci coccolano con regolazioni elettriche, anche lombari, dei sedili riscaldabili o ventilati. Tutto è votato al comfort con un occhio di riguardo per chi siede comodamente sul divano posteriore: lo spazio per le gambe è record per la categoria con 289 mm. Presente anche il portabevande riscaldabile o refrigerabile per avere sempre acqua o la propria bevanda preferita alla giusta temperatura. Oltre all'incredibile spazio disponibile a bordo il sistema R-Link 2 con un monitor touch screen da 8,7 pollici è davvero facile nell'utilizzo quanto intuitivo. Si usa come un grande tablet e racchiude tutte le funzionalità dell'infotainment: dalla radio al clima fino al setting della qualità dell'aria abitacolo. Per i nostri bagagli sono disponibili 579 litri nel vano posteriore davvero ampio e piatto nella soglia di carico con tanto di doppio fondo e il sistema Easy Break per ripiegare la panca posteriore. I vani sparsi nell'abitacolo aggiungono altri 35 litri.

NIENTE 7 POSTI L'opzione dei 7 posti non è prevista per Renault Koleos neanche a pagamento nonostante condivida lo stesso pianale della Nissan X-Trail a 7 posti. Per questa conformazione Renault offre Espace e Grand Scenic.

ADAS Non mancano, invece, i tanti aiuti alla guida come la frenata d'emergenza assistita, l'avviso di uperamento involontario della corsia di marcia, i sensori che rilevano la presenza di un'auto nell'angolo cieco e il riconoscimento automatico dei segnali stradali.

CAMBIO E MOTORE La Renault Koleos Initiale Paris è equipaggiata con il solo 2 litri da 175 cv e 380 Nm di coppia con trasmissione automatica CVT XTronic. Un propulsore generoso ma un "tantino" rumoroso rispetto al comfort che offre la vettura e posizionamento prodotto. La mole di questo SUV non va ad inficiare minimamente la dinamica di guida sempre composta e sicura, non risulta essere mai troppo morbida in curva confermandosi un'ottima podista per lunghe percorrenze. Con un litro di gasolio di percorrono circa 7 km con la trazione integrale attiva. Questo dato viene migliorato più del doppio premendo il tasto ECO e lasciando la vettura in modalità 2WD con un ottimo 15 km/l. Un unico appunto lo si può fare alla trasmissione non velocissima nell'uso "allegro" ma sappiamo bene che Renault Koleos non è nata per questo.

QUANTO COSTA Il prezzo del top di gamma Renault Koleos Initiale Paris è di 40.900 euro di listino ma per chi si accontenta di una versione più "soft" senza 4x4 il prezzo d'entrata per l'allestimento Zen con motore 1.6 dCi da 130 cv è di 31.100 euro.

 

 


TAGS: renault renault koleos prova su strada koleos initial paris