Autore:
Paolo Sardi

AVANTI TUTTA E' tutto un ribollire di novità nel pentolone della Land Rover. Dopo l'arrivo su strada della terza generazione della Discovery e la presentazione della Range Rover Sport, la Casa britannica cala un altro carico pesante su un mercato in cui la briscola è sempre più rappresentata dai Suv. Si tratta del nuovo model year della Range Rover che, secondo una moda imperante, guarda molto avanti, tanto da riportare la dicitura 2006.

AMICA DEL GIAGUARO Le novità più importanti riguardano la gamma dei motori, con l'arrivo di un nuovo V8. E' il noto 4.2 Supercharged di derivazione Jaguar che, grazie a un compressore volumetrico, arriva a erogare la bellezza di 396 CV e dispone di una coppia massima di 560 Nm. Le modifiche per adattarlo alle specifiche Land Rover sono solo di dettaglio: una diversa messa a punto per esaltare la fluidità ai bassi regimi e una maggiore protezione dalla polvere, dall'acqua e dai colpi.

LAVORO DI FINO La Land Rover ha lavorato di fino anche sull'attuale V8 4.4, rivisto e corretto in molti particolari. Il risultato è un incremento di potenza di una ventina di cavalli, con un picco ora a quota 306. Quanto basta per limare circa mezzo secondo nella classica prova 0-100 km/h e far segnare un tempo di poco superiore agli 8,5 secondi. La Supercharged fa invece ancora meglio, scendendo abbondantemente sotto la soglia degli 8 secondi.

ANCHE DIESEL Entrambi i motori sono dotati di acceleratore elettronico, di valvole a fasatura variabile e sono accoppiati a un cambio automatico ZF di ultima generazione a sei marce. La trazione è integrale permanente, con differenziale centrale a controllo elettronico e riduttore, caratteristiche comuni anche alla versione turbodiesel 3.0 che resta immutata regolarmente in listino.

CI VUOLE OCCHIO... Riconoscere la nuova edizione della Range, che arriverà sul mercato in primavera, richiederà comunque un certo occhio. Oltre alle luci, a cambiare sono infatti solo il disegno del paraurti anteriore, la mascherina e gli sfoghi per l'aria che si aprono alle spalle delle ruote anteriori. Un discorso a parte vale invece per la Supercharged che, con una punta di esibizionismo, sfoggia cerchi da 20 pollici (per le Range "normali" sono da 18 o 19"), un impianto frenante Brembo e una retinatura sulla calandra e sulle prese d'aria. Un ulteriore tocco distintivo viene infine dai pedali in acciaio inox.

... OPPURE ORECCHIO Se la vista fatica un po' a distinguere una Range dall'altra, in aiuto potrebbe magari venire l'udito. La Land Rover dichiara infatti di aver migliorato sensibilmente la silenziosità della Range, adottando vetri laminati e modificando il profilo dei montanti. Altre novità riguardano gli equipaggiamenti, che possono comprendere tra l'altro anche i fari adattivi, un sistema d'assistenza al parcheggio con telecamera posteriore e un impianto stereo con 14 casse e 710 watt di potenza. Non mancano neppure svariate diavolerie high-tech, dal lettore DVD per i passeggeri posteriori con doppio schermo inserito nei poggiatesta anteriori al telefono integrato Bluetooth ad attivazione vocale.


TAGS: range rover 2006