Autore:
Gilberto Milano

I MURAZZI A MILANO Non erano i Murazzi torinesi, con le migliaia di Vip in riva al Po, i mega giochi di luci, i fuochi d'artificio e la scenografia holliwoodiana, ma la festa per la presentazione della nuova Fiat 500 organizzata dal concessionario Fiat Mocauto di Milano e dalla Brand Portal, un network specializzato in comunicazione, è stata altrettanto utile allo scopo: quello di offrire un primo contatto con la nuova diva del mercato nazionale. Una festa come molte altre organizzate dalla rete di concessionari Fiat in tutta Italia, che ha avuto il pregio di anticipare addirittura l'evento torinese (che vi racconteremo nei dettagli al più presto).

GRANDE GRANDE Come avevamo detto in mattinata dopo un primo fugace incontro ravvicinato con la 500, anche anche nel secondo contatto sono le dimensioni a colpire di più della nuova Fiat, soprattutto in rapporto al vecchio modello. Ci si spettava una cittadina, una vettura del segmento più piccolo, e invece la Nuova 500 è grande, alta, al limite della categoria cui dovrebbe appartenere. Misura 354,6cm di lunghezza, 162,7 di larghezza e 148,8 di altezza. Il passo è di 230cm. Poco più corta della nuova Twingo quindi (360cm) e quasi 12cm più lunga delle tre gemelle diverse Citroën C1, Peugeot 107 e Toyota Aygo. Il bagagliaio è di 185 litri.

RACCOLTA Il richiamo alla vecchia 500 è forte, sia nella coda sia nel frontale. La linea è molto originale e il contrasto con le altre vetture del suo segmento piuttosto vistoso. Le misure che non ti aspetti all'esterno si ridimensionano una volta accomodati all'interno. L'ampiezza dell'abitacolo è in linea con quello che offre la concorrenza, anche sepiù piccola di quanto ti aspetteresti vedendola da fuori. Soprattutto nella parte posteriore, oltretutto non proprio agevole da raggiungere.

QUALITA' SUPERIORE Fuori dal comune invece la qualità degli interni, dei tessuti e delle plastiche utilizzate. E belle le soluzioni stilistiche adottate per la plancia, soprattutto la parte in metallo verniciato e il quadro strumenti molto raccolto, con contagiri e contachilometri circolari sovrapposti, il tutto con un fortissimo richiamo al passato. Con la differenza che ora lle possibilità di personalizzazione sono molto più ampie. Una anticipazione ve la proponiamo con alcune immagini tratte dal catalogo degli accessori (vedi gallery).

RESTATE CON NOI Ci fermiamo qui. Vi rimandiamo al giudizio più dettagliato e alle impressioni di guida della prova su strada che pubblicheremo quanto prima. Non senza avervi prima anticipato il prezzo, che varierà dai 10.500 euro per la versione base, ai 12.500 della versione intermedia fino ai 14.500 della più prestigiosa.


TAGS: tutto sulla nuova fiat 500