Autore:
Massimo Grassi

UNO A ZERO, PALLA AL CENTRO Sabato alle 21:00 Italia e Germania si troveranno a scontrarsi nuovamente su un campo da calcio, questa volta per provare a conquistare la semifinale dell’Europeo di Calcio 2016. Ma la sfida tra i 2 paesi si gioca anche sulla pista e, questa volta, sono stati i tedeschi a passare in vantaggio grazie alla nuova generazione della Porsche Panamera.

QUESTIONE DI UN SECONDO La rinnovata berlina teutonica infatti fermato il cronometro a 7’ e 38” nel giro lungo le curve del Nürburgring, andando a limare un secondo al tempo fatto segnare dall’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Ciò fa della Porsche Panamera la berlina di lusso più veloce di sempre nell’Inferno Verde. Merito del V8 da 550 cv (40 in più rispetto al V6 dell’italiana) e 770 Nm di coppia che equipaggia la Panamera Turbo. C’è poi da dire che la tedesca può contare anche sulla trazione integrale, mentre la Giulia è (rigorosamente) a trazione posteriore.

IN ATTESA DI RISPOSTA Certamente nella mente di Buffon e compagni i tempi fatti registrare in una pista tedesca non significano proprio nulla e sabato sera l’attenzione sarà rivolta a ben altri pensieri. Certo è che nel cuore degli alfisti ci sarà un po’ di rodimento nell’aver visto la Porsche Panamera spodestare l’Alfa Romeo Quadrifoglio dal trono di berlina di lusso più veloce al Nürburgring.  Anche se... da poco più di un mese circola la voce che l'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sarebbe tornata al Nürburgring per provare ad abbassare ulteriormente il proprio record. Secondo alcuni la berlina del Biscione sarebbe arrivata in Germania in versione con cambio automatico 8 rapporti, in grado di sfruttare al meglio i 510 cv del V6 sviluppato in collaborazione con Ferrari. Per ora la Casa non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale. Non ci resta che aspettare e, nel frattempo, guardare il video col quale Porsche celebra il nuovo record della Panamera.


TAGS: alfa romeo porsche porsche panamera record nurburgring alfa romeo giulia alfa romeo giulia quadrifoglio