Autore:
Emanuele Colombo

COMPATTA MA SPAZIOSA Al circuito di Nardò, ora di proprietà della Porsche, ne sono già state viste una decina condurre test di vario tipo e la Porsche Mission E, prima auto elettrica moderna della casa di Stoccarda, mostra forme già molto vicine alla produzione. Più piccola della Panamera, “è essenzialmente una berlina di segmento C con interni quasi da segmento D", ha detto Stefan Weckbach, capo del progetto.

I VANTAGGI DELL'ELETTRICO Il tutto è reso possibile dall'architettura elettrica, la cui meccanica, con le batterie sotto al pianale e due motori elettrici, risulta più compatta e facile da razionalizzare rispetto a un powetrain tradizionale. Ne abbiamo già avuto dimostrazione con le Tesla Model S, dopotutto. Le batterie collocate nel pavimento, per contro, sembrano determinare qui una seduta del guidatore piuttosto rialzata, secondo quanto si vede nelle immagini.

CAMBIANO I FARI Rispetto al prototipo Mission E, che l'ha anticipata, quella che potrebbe chiamarsi semplicemente Porsche E ha chiaramente un look meno esotico. Il paraurti sembra avere linee un po' meno muscolose e una presa d'aria anteriore leggermente più grande, ma sono soprattuto i gruppi ottici, che qui hanno forme convenzionali, a marcare la differenza più evidente rispetto alla concept.

PORTIERE TRADIZIONALI Osservando le fiancate si nota che anche la soluzione delle portiere con apertura ad armadio, con le posteriori incernierate in modo da aprirsi controvento, è stata abbandonata in favore del sistema tradizionale. Molto diverso, rispetto al prototipo, è il posteriore, dall'aria... fin troppo normale. Dalle immagini, sul fascione sembrano presenti dei finti scarichi che potrebbero essere stati aggiunti per ingannare i fotografi sul tipo di motorizzazione.

DUE MOTORI, TRE POTENZE Secondo quanto è trapelato, la Porsche Mission E verrà proposta con trazione integrale e tre diversi livelli di potenza: il modello base dovrebbe sviluppare 402 CV, l'intermedio è accreditato di 536 CV e al top della gamma sarebbe prevista una versione da ben 670 CV. L'autonomia fissata tra gli obiettivi di progetto è di 300 miglia, pari a 482 chilometri: l'ottanta per cento dei quali si potrebbero recuperare in meno di 20 minuti grazie a un nuovo sistema di ricarica dedicato.

PREZZI E DATA DI LANCIO Il lancio della nuova Porsche elettrica sarebbe previsto per il 2019, con prezzi che negli USA dovrebbero partire da circa 75/80 mila dollari (meno di 65 mila euro). Una variante dotata di sola trazione posteriore potrebbe arrivare in seguito.

 


TAGS: motori Porsche Mission E Porsche Mission E prezzi porsche e nuova porsche e nuova porsche elettrica nuova porsche elettrica foto nuova porsche elettrica motori nuova porsche elettrica caratteristiche nuova porsche elettrica prezzi nuova porsche elettrica data di lancio nuova porsche elettrica messa in vendita porsche mission e foto porsche mission e caratteristiche porsche mission e data di lancio porsche mission e messa in vendita