Autore:
Paolo Sardi

UNA SOLA Dopo la 508 RXH Castagna, un’altra macchina del Leone chiama a sé i flash dei fotografi mostrandosi come esemplare unico con la benedizione della Casa. Si tratta della Peugeot RCZ Racing Cup Replica, ispirata alla macchina che partecipa da tre anni al Trofeo RCZ Racing Cup e realizzata dalla 2T Course et Reglage per conto della Lug Prince & Decker srl, società che gestisce alcune macchine che partecipano al campionato.

DETTAGLI CHE CONTANO Confezionata sulla base della RCZ 1.6 THP 200 cv, la Peugeot RCZ Racing Cup Replica è dedicata agli aficionados dei track day e agli assidui frequentatori delle piste, che apprezzeranno di sicuro i molti dettagli racing. Rispetto alla RCZ di serie, questo esemplare sfoggia dunque un assetto con elementi Ohlins Road&Track, un impianto frenante potenziato, con pinze anteriori Brembo a sei pistoncini che lavorano dischi baffati da 355 mm e una grande ala posteriore regolabile.  La carrozzeria punta sui colori sociali di Peugeot Sport, con il bianco a farla da padrone e il classico motivo rosso-blu-giallo-azzurro a movimentare la scena. All’interno domina invece il rosso dell’Alcantara, che si alterna alla pelle nera sui sedili e sui rivestimenti delle porte.

MUSICA, MAESTRO Oltre all’occhio, con la Peugeot RCZ Racing Cup Replica ha la sua parte anche il piede destro. Grazie soprattutto a un attento lavoro di messa a punto della centralina, il motore raggiunge il nuovo picco di potenza di 230 cv, con un guadagno di circa 30 cv. Cinque di questi, tra l’altro, sono dovuti al montaggio di un nuovo scarico Supersprint, che assicura anche la guista colonna sonora alle sgoppate tra i cordoli.


TAGS: peugeot rcz racing cup replica