Autore:
Luca Cereda

SETTE PIU’ QUATTRO Il 2019 sarà l’anno della scossa per il Gruppo PSA. In tutti i sensi. Da allora, infatti, si cominceranno a vedere i frutti della nuova strategia del Gruppo in materia di ibrido ed elettrico, che prevede quattro modelli elettrici e sette veicoli ibridi plug-in (sul mercato tra il 2019 e il 2021) distribuiti tra i marchi Peugeot, Citroën e DS.

POSTE LE BASI L’offensiva francese poggia su due elementi chiave: la piattaforma modulare CMP (Common Modular Platform), sviluppata in alleanza con la cinese Dongfeng e la piattaforma EMP2 (Efficient Modular Platform) già implementata sulla nuova 308 e sulla C4 Picasso. Su queste basi nasceranno le ibride ed elettriche francesi del prossimo futuro, di cui il Gruppo ha anticipato nei giorni scorsi le principali caratteristiche tecniche.

QUI ELETTRICO La piattaforma CMP, più compatta, è riservata alle elettriche. Gli EV del Leone &CO monteranno un motore elettrico da 115 cavalli alimentato da un pacco batterie da 50 kWh che occupa un vano da 200 litri. L’ingombro, quindi, è piuttosto ridotto, mentre il peso complessivo del pacco è di 300 chili. A piena carica, le batterie hanno un’autonomia dichiarata di 450 km. Un pieno fatto a casa richiederà otto ore, ma basteranno 90 minuti per assicurarsi un range di 100 km. Tutto un altro ritmo con la fast charge, capace di pompare 12 km di autonomia ogni minuto di ricarica.

QUI IBRIDO Per i modelli di fascia alta (berline compatte e medie costruite sul pianale EMP2) il Gruppo PSA punta invece sull’ibrido ricaricabile. La prima plug-in sarà probabilmente una DS, equipaggiata con il 1.6 THP (150 o 200 cv) a benzina supportato da uno o due (nelle versioni 4x4) motori elettrici da 110 cavalli. L’elettrico anteriore è integrato a un cambio automatico ad 8 rapporti, e a completare l’intero sistema c’è una batteria da 13 kWh.

DUE E QUATTRO RUOTE MOTRICI Parlando di prestazioni, nelle loro versioni più performanti queste ibride plug-in avranno una potenza di sistema di 250 cv e una coppia di 360 Nm, con la sola trazione anteriore; di ben 300 cv e oltre 450 Nm di coppia massima se si tratterà invece di ibride plug-in 4x4. Entrambe potranno anche percorrere fino a 60 km in solo elettrico, motivo per cui PSA paventa risultati eccellenti nei consumi in città. Ridotti anche del 40% rispetto allo stesso modello equipaggiato con motore termico.


TAGS: citroën peugeot 3008 auto elettriche auto ibride gruppo psa peugeot elettriche peugeot ibride plug in auto ibride plug in ds automobili