Autore:
Paolo Sardi

BRAVI, BIS Avendo in casa un gioiellino come il 1.600 THP in configurazione da 200 cv, è normale che ai vertici della Peugeot venga voglia di non riservarlo soltanto alla coupé RCZ, che a breve debutterà nelle concessionarie. A montarlo sarà dunque in seconda battuta anche la nuova versione di punta della gamma 308, che si chiamerà GTi e che sarà proposta a 23.900 euro a partire dall'estate.

FACTOTUM Abbinato a un cambio manuale a sei marce e dotato di turbo twin scroll, di iniezione diretta della benzina e di distribuzione con fasatura e alzata variabile delle valvole, questo motore sa vestire i panni del jolly. Quando occorre tirare fuori gli artigli non si fa pregare e fa scattare la 308 da 0 a 100 in 7,7 secondi, coprendo il chilometro da fermo in 27,8 secondi e arrivando sullo slancio a toccare i 237 km/h. Se trattato con piede felpato, mostra un'insospettabile attenzione per l'ambiente, con una percorrenza media dichiarata di 14,5 km/litro ed emissioni di CO2 nell'ordine dei 159 g/km.

A TUTTA FORZA Più che il dato dei 200 cv stabili tra i 5.500 e i 6.800 giri, di questo millesei impressiona la coppia, pari a 275 Nm lungo tutto l'arco che va dai 1.700 ai 4.500 giri. E' grazie a queste doti di tiro che la 308 GTi promette eccellenti doti di elasticità, con un tempo di 6,7 secondi nel passaggio da 80 a 120 km/h con la quinta inserita. E davanti a tanta versatilità d'impiego non c'è poi da stupirsi tanto che i vertici della Peugeot abbiano deciso di proporre questa versione solo con carrozzeria a cinque porte, allargando così al massimo il bacino dei clienti potenziali.

SEGNI PARTICOLARI Anche così la linea resta comunque sportiva. Priva della fascia frontale con effetto carbonio che si vede nelle foto e che sarà riservata agli esemplari francesi, la GTi "italiana"si distingue soprattutto vista da dietro. Nel posteriore si nota la presenza di un diffusore nero da cui fanno capolino due terminali di scarico cromati e di uno spoiler che sormonta il lunotto. Altri segni particolari sono poi i cerchi da 18" gommati 225/40, la pedaliera in alluminio come il pomello del cambio, il volante sportivo e la finitura nera laccata per la consolle centrale. Ultimo ma non meno importante, l'assetto sportivo, rivisto nella taratura e ribassato di 10 mm.


TAGS: gti peugeot 308 peugeot 308 gti peugeot peugeot 308 gti