Autore:
Paolo Sardi

CHEESE... Il sorriso, si sa, è una cosa contagiosa e l'ennesima prova la fornisce la gamma della Peugeot. Lo hanno stampato in faccia le ultime novità, la 407 e la 107, e adesso tocca all'intera gamma 307 cambiare quell'espressione seria tenuta sino a oggi per tirare su gli angoli della mascherina. Un restyling, quello della media del Leone, annunciato da tempo ma che non darà luogo a un cambio della guardia immediato. La nuova serie della 307 arriverà infatti nelle vetrine delle concessionarie solo dopo l'estate.

UN VOLTO NUOVO

Se la bocca che si allarga è chiaramente la modifica più evidente, a definire il nuovo aspetto della 307 contribuiscono anche diversi altri elementi. Ai lati spuntano fendinebbia di nuova foggia, sormontati da tasselli neri che fanno da paraurti. I fari si fanno più sottili e si allungano verso i parafanghi, dando nuovo slancio al frontale. Questo è reso più filante anche dalla scomparsa delle due sottili prese d'aria che lo solcavano da parte a parte. Al centro svetta l'immancabile leone rampante, sempre bordato dalla sua brava cornicetta cromata.

PICCOLI TOCCHI

I lamierati restano invece immutati nella zona posteriore. Sulle 307 berlina e familiare a cambiare è più che altro l'organizzazione delle gemme all'interno delle luci. Sulla CC si nota invece uno spoilerino di nuovo profilo sulla coda. Anche nella gamma motori non si segnalano per il momento avvicendamenti di particolare rilievo, mentre all'interno dell'abitacolo vi sono piccoli ritocchi al ponte di comando e agli arredi.

TAGS: peugeot 307 restyling