Autore:
Paolo Sardi

COLPO A EFFETTO Nonostante molti costruttori piangano per tutto l'anno miseria, mostrando imbronciati bilanci un po' traballanti, quando viene l'epoca dei Saloni tutti sono pronti a spendere qualche (milione di) euro per sparare qualche botto ad effetto. Tra quelli più spettacolari preparati per Francoforte c'è questa 20Cup, improbabile tre ruote allestito dalla Peugeot che sarebbe tuttavia sbagliato liquidare come un semplice di fenomeno da baraccone.

SFERA DI CRISTALLO Come dichiara a mezza voce la stessa Casa francese, la 20Cup "prefigura nel frontale i tratti stilistici che caratterizzeranno un modello futuro". Già, ma quale? Ci vorrebbe una sfera di cristallo. In fondo questo prototipo altro non fa che estremizzare ulteriormente le linee dell ultime proposte. La bocca si allarga, non si sa se per sorridere o se per ringhiare, con il labbro inferiore sempre più basso, mentre ai lati del paraurti si aprono a mo' di fossette due sfoghi per l'aria calda. Anche i parafanghi si fanno più marcati e si stagliano nettamente dal cofano, più ingobbito e proteso in avanti del solito, con il Leone fiero e rampante in bella mostra.

PUNTIAMO UN EURO Ora, che dietro la 20Cup ci sia una bozza di un modello sportivo è possibile. Tanti indizi non faranno una prova ma, vista la larghezza di 177 cm e il nome che inizia con un 2 e uno 0, potrebbe essere gioco scommettere un euro sul fatto che questa concept prefiguri qualcosa della 207 CC prossima ventura. In fondo anche una C c'è già e sotto il cofano trova spazio la versione sovralimentata del motore a benzina da 1,6 litri sviluppato a quattro mani con la BMW. Con i suoi oltre 170 cv e 240 Nm, abbinati a un cambio robotizzato a sei marce con comandi al volante, cadrebbe a fagiolo al vertice della gamma della futuribile piccola coupé-cabriolet.

DOPPIO ZERO? Che la 207 c'entri in qualche modo, se non altro per il taglio del muso, è dunque probabile. Forse è meglio però tornare con i piedi per terra e pensare che le alternative verosimili non mancano. Mentre è ancora fresco l'inchiostro del comunicato che annuncia il futuro impegno agonistico della Casa nel Campionato Le Mans Endurance Series, qualcuno alla Peugeot potrebbe aver pensato a una piccola sportiva svincolata dalle gamme esistenti, magari caratterizzata dal doppio O come lo è la 1007 tra le utilitarie. Oppure potrebbe prendere forma realmente il progetto 907, prototipo dal fascino prorompente che aveva debuttato a Parigi nel 2004.

PROVARE PER CREDERE Per la cronaca, occorre ricordare che la 20Cup ha tre cerchi da 18 pollici. Le sospensioni anteriori sono a triangoli sovrapposti con barra antirollio regolabile. Al posteriore fa invece capolino un forcellone con leveraggio progressivo di chiara ispirazione motociclistica. Sarà anche un prototipo un po' bislacco, ma all'idea che il peso è inferiore ai 500 kg, viene la voglia di assediare lo stand Peugeot a Francoforte e di implorare i dirigenti di concedere la 20Cup per un giretto.


TAGS: peugeot 20cup