Autore:
Andrea Rapelli

GASATA Visto e considerato che, in un mercato strafermo, gli unici a tirare sono i carburanti alternativiGPL in testa – i Costruttori si fanno in quattro per riuscire a proporre impianti bi-fuel sui loro modelli. La Opel Zafira Tourer 1.4 GPL-Tech Turbo, quindi, arriva giusta giusta per sfruttare il boom del Gas Petrolio Liquefatto.

INTEGRATO Il bello della Opel Zafira Tourer 1.4 GPL-Tech Turbo è che tutto l'impianto a gas viene installato direttamente in una dependance della fabbrica di Russelsheim. In questo modo è stato possibile nascondere il serbatoio di gas da 60 litri sotto il pianale, senza sacrificare uno dei principali atout della Tourer: il sistema Lounge Seating (optional) con le poltrone posteriori scorrevoli e il sedile centrale della seconda fila ripiegabile a tavolino. Naturalmente, neppure i 7 posti mancano all'appello, così come un vano bagagli identico, nelle misure, alle altre motorizzazioni.

OPERAZIONE TRASPARENZA C'è di più perché, marciando a GPL, la Opel Zafira Tourer 1.4 GPL-Tech Turbo sviluppa le stesse potenzialità della benzina: sotto il cofano ci sono sempre 140 CV, con 200 Nm di coppia tra 1.850 e 4.900 giri. Solo i consumi variano, perché a GPL si percorrono, in media, 11,6 km con un litro, che diventano 14,9 viaggiando a nettare ottanico. L'autonomia? Circa 650 km a GPL, 1.500 insieme al serbatoio della verde. Passare dall'una all'altra alimentazione è facile: basta premere un pulsante nel cruscotto. L'indicatore del carburante è unico: segna il livello del combustibile che si sta utilizzando.