Autore:
Luca Cereda

RIMANDATA A SETTEMBRE Che il restyling dell’ammiraglia di Opel fosse in dirittura d’arrivo lo sapevamo da tempo. Adesso la Casa ha diffuso le prime informazioni e immagini ufficiali e scopriamo che la Opel Insignia 2014 debutterà ufficialmente al prossimo Salone di Francoforte, a settembre. In una veste leggermente rivisitata ma corredata da importanti innesti tecnologici.

COM’E’ La Opel Insignia 2014 mantiene sostanzialmente lo stile vincente della versione pre-restyling. A tenerla al passo con i tempi provvedono i nuovi paraurti, dalle prese d’aria più basse e ampie, e gruppi ottici leggermente rivisitati. Nell’insieme, tanto il frontale quanto la coda, ora un filo più sportivi, strizzano l’occhio a modelli di lignaggio superiore. Quanto agli interni, si segnala l’arrivo del sistema di infotainment con schermo da 8’’, capace di dialogare con gli smartphone. Grazie al quale, sulla plancia, si semplifica la strumentazione, che ora può fare a meno di qualche pulsante.

MOTORI Parallelamente ai ritocchi cosmetici, si allarga anche la gamma motori. La Insignia 2014 abbraccia infatti un inedito – per il modello, s’intende – turbodiesel al top della gamma, il 2.0 biturbo CDTI da 195 cv e 400 Nm di coppia, mentre sul fronte benzina entra il 1.6 turbo SIDI da 170 cv. Tra le varie opzioni, il più indicato per i consumi resta il 2.0 CDTI da 140 cv, che ora dichiara 3,7 litri ogni 100 km (3,9 l/100 km per la Sports Tourer), mentre la versione a GPL nasce con il 1.4 benzina sovralimentato da 140 cv. Con consumi pari a 7,6 l/100 km (Sports Tourer: 7,9 l/100 km) nel ciclo misto.  


TAGS: opel insignia 2014 Tutto sul Salone di Francoforte 2013