Autore:
Marco Rocca

SHAKERATA Debutterà all'AutoRAI di Amsterdam (il Salone dell'Auto in programma dal 17 al 26 aprile) la nuova Opel Adam Rocks S, ovvero un riuscito mix con le prestazioni sportive della Adam S e il carattere tutto terreno della versione Rocks. A caratterizzare la “Rocksesse” non è solo il propulsore pepato, 1.4 Ecotec turbo da ben 150 cavalli, ma anche l’assetto, più basso della versione Rocks standard ma un filo più alto della sportiva Adam S. Vi siete persi? Vediamo di fare un po’ di chiarezza.

ASSETTO RIBASSATO Per migliorare il feeling di guida, la cartella stampa parla di un assetto più vicino al suolo di 15 mm rispetto alla varianti meno potenti della Adam Rocks. Inoltre, sul nuovo modello è stata modificata la parte bassa del paraurti posteriore per ospitare il terminale di scarico più grande, abbinato allo spoiler sul tetto. Modifiche anche sotto pelle, dove l'impianto frenante standard ha lasciato il posto a quello più prestazionale della Adam S.

LE PRESTAZIONI Se di prestazioni parliamo, sappiate che i numeri della nuova Opel Adam Rocks S si concretizzano in uno scatto 0-100 in appena 8″5 e in una ripresa in quinta marcia, da 80 a 120, in appena 7″9, grazie alla coppia generosa di 220 Nm. Stranamente, a fronte di una velocità massima di 210 orari, i tecnici tedeschi hanno ritenuto azzeccata la scelta di poter disinserire anche totalmente il sistema ESP.

SEMPRE LEI Inaviariate su questa versione più potente, le peculiarità della versione Rocks, ovvero la capote in tessuto Swing Top ad azionamento elettrico, le 11 tinte per la carrozzeria e le 5 per la capote, oltre ai cerchi dal diametro fino a 18 pollici. Prezzi? Per il momento ancora non se ne parla.  


TAGS: novita opel adam rocks s