Autore:
Marco Rocca

COME TI CAMBIO IL CAMBIO Opel lancia al Salone dell’Automobile di Istanbul (che ha preso il via proprio oggi) il nuovo cambio Easytronic 3.0, una trasmissione in grado di unire il comfort di un classico cambio automatico all’efficienza di un manuale. Sarà disponibile sulla piccola Adam dall’inizio dell’anno prossimo quindi bisognerà pazientare un po’. Ad ogni modo vediamo di fare chiarezza sul suo funzionamento.

MI RITORNI IN MENTE Chi ha avuto modo di provare un’auto con il cambio automatico robotizzato sa di cosa parlo. Troppo spesso infatti questa tipologia di trasmissione è tutto fuorché confortevole (i possessori di Smart 1° e 2° generazione ne sanno qualcosa). Tra una cambiata e l’altra di solito passano due ere geologiche con il conseguente effetto “mal di mare” una volta innestato il rapporto.

BENE COSI’ Con il nuovo cambio, Opel pare aver del tutto colmato queste grosse lacune grazie a tempi di reazione ridotti che permettono innesti più rapidi e fluidi. L’ottimizzazione tecnica del nuovo Easytronic 3.0 è stata possibile grazie ai progressi compiuti su azionamenti, sensori e ingegneria di controllo, oltre che al completo rinnovamento del cambio manuale di base. I rapporti allungati riducono poi la velocità di rotazione del motore, per esempio in autostrada (tallone d’Achille), consentendo maggiore silenziosità a bordo. Inoltre è dotato di modalità di scorrimento (creep), analoga a quella di un cambio automatico e utile per le manovre a bassa velocità. Per capirci, sollevando il piede dal freno l’auto comincia a muoversi lentamente.

BEVE MENO Con la nuova trasmissione ci sono vantaggi anche in termini di consumi. Dati alla mano, la nuova Opel Adam 1.4 EcoFlex Easytronic 3.0 con Start/Stop riesce così a percorrere fino a 100 chilometri con 4.7 litri di carburante ovvero circa 0.4 litri di benzina in meno (ogni 100 chilometri) rispetto alla gemella con cambio manuale. Il prezzo dell'Easytronic? Molto invitante, solo 450 euro in più rispetto al cambio manuale.


TAGS: opel adam easytronic 3.0