Autore:
Luca Cereda

ECCOLA Mercedes ha presentato al salone di Detroit la nuova Classe G, il primo di una serie di nuovi modelli che Mercedes lancerà nel 2018 tra i quali figura anche la nuova Classe A.

CLASSE '79 Ma introno alla nuova Classe G c'è un interesse particolare, dovuto alla storia, all'unicità di questo modello chiamato a riallinearsi coi tempi. Il dubbio di molti è che questo possa snaturare il suo potenziale da infaticabile offroader - ammettendo che chi spende i soldi necessari per una G, 107.000 euro il prezzo in Germania di questa nuova, ne voglia mettere a repentaglio la carrozzeria in mezzo ai bricchi. Un dubbio che la Casa vuole cancellare con le prime informazioni ufficiali sulle caratteristiche tecniche della nuova Mercedes Classe G 2018, che rimane fedele a un telaio a longheroni e traverse e può contare su tre blocchi del differenziale e sulle ridotte. Oltre a una serie di accorgimenti tecnici che, parola dei tecnici Mercedes, rendono la nuova G superiore alla vecchia nel fuoristrada.

SOSPENSIONI Come? Di base con un lavoro sulle sospensioni. E' di nuova concezione l'assale frontale, a bracci trasversali ancorato direttamente al telaio. Ed è stata riprogettata anche la soluzione posteriore: un ponte rigido che può contare su quattro bracci di controllo e una barra Panhard.

CARTA CANTA Tecnicismi a parte, a Stoccarda hanno dei numeri da sciorinare a sostegno della loro tesi. L'altezza da terra della Classe G è salita a 24 cm: 6 mm in più di prima. La profondità di guado è aumentata: da 60 a 70 cm. Volendo fare i pignoli, poi, il discorso si potrebbe estendere agli angoli d'attacco, d'uscita e di dosso, rispettivamente di 31°, 30° e 26°.

PIU' GRANDE E LEGGERA Continuando a dare i numeri, è bene sapere che la nuova Classe G è più lunga di 5,3 cm e più larga di 12 cm. Ciò nonostante pesa 170 chili in meno di prima, grazie ai parafanghi, al cofano e alle portiere in alluminio. Acciai speciali hanno permesso poi di risparmiare qualche chilo sulla struttura portante della nuova G, nonostante la rigidità torsionale sia aumentata - a detta di Mercedes - del 55%. 

IL PUNTO G Per chi siede dietro il volante, la grande novità è rappresentata dalla G-mode. In sostanza, quando si attiva un blocco del differenziale o si selezionano le marce ridotte, la G in automatico adatta sospensioni, sterzo, risposta dell'accelerazione e taratura dei rapporti di trasmissione alla guida fuoristrada.

IL CAMBIO A proposito di trasmissione: per la Mercedes Classe G 2018 c'è ovviamente il 9G-Tronic, ma con un fine tuning tutto suo. Una coppia di base spartita 60/40 tra posteriore e anteriore, rapporti lunghi nella modalità stradale, capaci però di accorciarsi fino a 2.93 una volta innescate le ridotte (fino a 40 km/h); per la cronaca, neanche la vecchia G arrivava a tanto (2.1).

HIGH TECH Nel migliorare le proprie performance fuoristradistiche, l'ammiraglia dei SUV stellati si fa dare una mano dall'elettronica. E dalle telecamere, capaci di monitorare il perimetro a 360° così come di scovare ostacoli nascosti: sotto la linea del finestrino, ad esempio, o del paraurti. La sorveglianza si effettua attraverso schermi HD e un impianto multimediale dotato di pagine riservate a informazioni utili sul percorso di guida in offroad.

IL NUOVO DESIGN Quanto allo stile, sempre tracciato con il righello, non è stato stravolto. Meglio così: il fuoristrada della Stella mantiene la sua forte personalità e le sue linee portanti. Tuttavia, faccia a faccia, sfoggia una griglia inedita, fari e paraurti ridisegnati. In generale un look più ricercato.

I NUOVI INTERNI Niente a confronto degli interni della Mercedes Classe G, però, che abbandonano lo stile rustico-chic per trasformarsi in un vero e proprio salotto. Le sovrastrutture hanno ancora un disegno squadrato ma trasudano lusso nei materiali e nelle finiture, come da prassi per un SUV di lusso. Una rivoluzione accentuata dall'infotainment composto da due grandi schermi affiancati.  

SOTTO IL COFANO L'unica versione disponibile al lancio è la G500, che monta un V8 benzina da 422 cv e 620 Nm di coppia. Il consumo dichiarato? Oltre 11 litri per 100 km.    


TAGS: mercedes classe g mercedes 2018 nuovi modelli 2018 detroit 2018 salone di detroit 2018