Autore:
Andrea Rapelli

CHE STAR A Ginevra 2016 la Classe C perde il tetto ma non il vizio di far innamorare al primo sguardo chi, quando parla di cabriolet, mette l'eleganza al primo posto. Da qualunque parte la si osservi, infatti, la nuova Mercedes Classe C Cabrio è proporzionata, armonica, filante.

PIU' BASSA Francobollata alla dimensioni della sorella a tetto fisso (469x181x141 cm, solo l'altezza aumenta di 4 cm), la cabriolet di Stoccarda ha una linea di cintura alta, un frontale con Stellona in bella vista e una coda che ripropone l'ormai classico stilema Mercedes dei gruppi ottici oblunghi e delle spalle robuste. Rispetto alla berlina l'assetto si abbassa di 15 millimetri: anche grazie a ciò, il Cx raggiunge quota 0,28.

CAPOTE Stretta parente di quella della Classe S, la capote impiega meno di 20 secondi per aprirsi o chiudersi elettricamente, fino alla velocità di 50 km/h. Volendo, si può avere una capote multistrato (disponibile in nero, marrone scuro, blu scuro e rosso scuro) capace di migliorare il comfort acustico. 

A PROVA DI AIR Se l'abitacolo si uniforma a quello della C berlina, la Cabrio aggiunge - a richiesta - interni in pelle termoriflettenti e l'Airscarf, sciarpa d'aria calda che avvolge il collo quando si viaggia en plein air nelle giornate più fredde. L'Aircap, invece, è un frangivento elettrico che si occupa di ridurre le turbolenze in abitacolo. Menzione particolare per il bagagliaio, capace di ingoiare 360 litri di valigie a capote chiusa, che diventano 285 a tetto aperto. Senza dimenticare il plus degli schienali abbattibili, dotati di botola per carico passante e frazionati in percentuale 50/50.

MOTORI Sotto il cofano sette proposte, sei a benzina e una a gasolio, declinata in più potenze. Per quanto riguarda i propulsori a nettare ottanico si va dal 1.6 della C 180 capace di 156 cv al sei cilindri 3 litri da 363 cv della C 43 AMG 4Matic, la trazione integrale della Stella che arriva per la prima volta su una C Cabrio. I diesel, invece, vanno dai 170 cv della C 220 d ai 204 della C 250 d. Tutti possono avere il cambio automatico 9G-Tronic.

SAFETY Come da copione Mercedes, infine, la dotazione di sicurezza: la Classe C Cabrio può contare, di serie, su Attention Assist, Collision Prevention Assist Plus, airbag frontali, laterali, per la testa e per le ginocchia del guidatore e, a richiesta, su Distronic Plus, Pre-Safe, sistema di parcheggio automatico... e chi più ne ha, più ne metta. Di rilievo anche la dotazione tecnologica, con impianti audio da sala concerto e navigatori sempre connessi (Comand Online).

 


TAGS: mercedes cabrio ginevra 2016 novità salone di ginevra 2016 novità auto salone di ginevra 2016 Mercedes Classe C Cabriolet Mercedes classe c cabrio