Autore:
Matteo Gallucci

NUOVA FRECCIA Mancava dal listino Honda l'opzione diesel per la nuova Honda Civic. Motorizzazione ancora importante per il nostro mercato soprattutto quando si parla di berline e visto che Honda Civic, anche nella sua decima versione, non ha smesso mai di crescere in lunghezza (ora 452 cm) la scelta di avere solo unità benzina in gamma la stava penalizzando a livello di vendite.

1.6 i-DTEC La media giapponese sarà disponibile fin da subito con il 1.6 i-DTEC diesel provato a bordo del modello in conformazione hatchback e disponibile anche sulla 4 porte berlina. Pur essendo una scelta in controtendenza rispetto alle severe direttive europee la bontà di questa unita a gasolio è fin dal primo contatto subito tangibile. Plus riassumibile in sole tre costatazioni: silenzioso, pronto ai bassi regimi e dai consumi bassi.

COME VA Il 1.6 i-DTEC eroga 120 cv e 300 Nm di coppia a 2.000 giri/min che le permettono uno scatto da 0-100 km/h in 9,8 secondi e una velocità di punta di 201 km/h. La dinamica di guida ricorda fedelmente le ottime capacità provate già con le versioni turbo benzina e pur avendo meno cavalleria disponibile riesce a scattare meglio del piccolo 1.0 turbo da 129 cv e superare in velocità massima (di 1 km/h da scheda tecnica) il 1.5 turbo benzina da 182 cv. Il propulsore diesel, in marcia, quasi non si sente neanche tirandolo con cattiveria. La coppia a 2.000 giri entra tutta di prepotenza senza però dare un grande strattone. Ti accompagna in modo lineare in un gioco di danze tra le curve visto che la vettura concede poco al rollio e il cambio manuale Honda rimane una garanzia. La sua escursione corta ci permette di giocare molto con tutte le 6 marce.

EMISSIONI E CONSUMI Un motore che fa divertire e che vuole contrastare l'epiteto "diesel cattivo". Le emissioni sulla Honda Civic con carrozzeria hatchback sono solo di 93 g/km di CO2 e rispetta le normative Euro6. Per quanto riguarda i consumi il computer di bordo mi fornisce l'informazione di 3.7 litri per 100 km. Non è fatascienza avvicinarsi ai 30 km con un litro di gasolio con una guida molto leggera, pensata per risparmiare carburante.

PREZZO La differenza di prezzo rispetto alla versione benzina è di 1.400 euro, ovvero, 23.900 euro di prezzo d'attacco per il 1.6 i-DTEC diesel in allestimento comfort. La versione top di gamma, allestimento executive, arriva a 28.900 euro.


TAGS: honda civic honda civic honda civic diesel civic diesel prova honda civic prova honda civic diesel