Autore:
Luca Cereda

RESISTENZA Il mercato dice che le monovolume avranno ancora vita breve, cannibalizzate dai SUV. Ma tra coloro che cercano un'auto pratica spaziosa c'è ancora chi ha opinioni diverse, ed è proprio a questi che ammicca la nuova Volkswagen Golf Sportsvan al debutto al salone di Francoforte 2017.

INFOTAINMENT AL TOP Rimaste intatte le dimensioni (434x181 cm), il restyling porta le novità dell'ultima Golf anche sulla versione formato famiglia, dal bagagliaio di 500 litri. Si vedono nel design dei paraurti e della fanaleria, oltre che nelle nuove linee di cerchi (misure da 16 a 18 pollici). Ma a fare la differenza sulla nuova Volkswagen Golf Sportsvan – per chi fosse tentato anche da una pre-restyling usata o da una km 0 – sono gli interni. In particolare la dotazione tecnologica, che fa spuntare al centro della plancia un bel touchscreen da 9,2 pollici (optional).

CHIP AMICI Non solo, c'è anche la tecnologia che non si vede, leggasi ADAS. Al volante della Golf Sportsvan 2018 si può contare su assistenti quali il Traffig Jam Assist (che frena e riparte da solo nell'andatura in coda fino a 60 km/h), l'Emergency Assist e l'assistenza al parcheggio in retromarcia (anche con rimorchio). E soprattutto si può contare sulla frenata automatica d'emergenza con riconoscimento dei pedoni.

QUANDO ESCE Non è ancora stato comunicato il prezzo della Volkswagen Golf Sportsvan 2018, in vendita in Germania a partire da ottobre. Attualmente il listino di questa monovolume compatta attacca poco sotto i 20.000 euro, ma potranno esserci modifiche in vista degli aggiornamenti e del nuovo bouquet di motori. Che comprende, a fianco delle classiche proposte a gasolio, tre nuovi TSI, tra cui probabilmente il nuovo 1.5.  


TAGS: salone di francoforte 2017 volkswagen francoforte 2017 golf sportsvan restyling golf sportsvan 2018