Autore:
Marco Congiu

ESAGERATA Quando 600 cavalli sono pochi. Eh già. Allora, si smonta il motore e lo si riporta in laboratorio. Stringi di qui, pompa di là, dal V8 biturbo della BMW M5 Competition Package gli ingegneri dell'Elica spremono 625 cv. La versione di serie della Serie 5 da corsa sarà dunque affiancata, in contemporanea o con un breve ritardo (aprile?), della variante ancor più estrema. 25 cavalli in più di potenza, ma non solo: la M5 Competition Package si distinguerà anche per modifiche al telaio, molle e ammortizzatori in primis, nonché per l'adozione di un set di pneumatici studiato ad hoc. Prestazioni? Ancora nulla di ufficiale. Ma ci sbilanciamo, e azzardiamo uno 0-100 km/h in 3,1 secondi. Un decimo più veloce della M5 standard.

DIAMO I NUMERI Le indiscrezioni sull'edizione Competition Package sono l'occasione per un ripassino. Presentata allo scorso Salone di Francoforte, la sesta generazione di BMW M5 si fa forza di un V8 biturbo da 4,4 litri che genera una potenza di 600 CV e 720 Nm di coppia. Numeri che fanno schizzare la superberlina bavarese da 0 a 100 km/h in 3.2 secondi, prima di raggiungere una velocità massima - escludendo il limitatore - superiore ai 300 km/h. Il tutto offrendo ampio spazio per cinque occupanti. Mica male, no?

SPORTIVA ELEGANTE Nemmeno sui propri modelli high-performance, BMW sovraccarica di linee maschie la carrozzeria. La M5 2018 ne è un esempio. Esteticamente si notano le prese d'aria maggiorate all'anteriore, necessarie per raffreddare il generoso propulsore da 4.4 litri, mentre lateralmente fanno bella mostra di sé cerchi in lega da 19 pollici (opzionali da 20 pollici). Al posteriore, infine, due coppie di terminali di scarico di sicuro effetto scenico e funzionale. Gli interni, poi, sono in puro stile BMW, il che vuol dire sovrabbondanza di pelle per rivestire praticamente ogni superficie, oltre a inserti in fibra di carbonio, un must per un'auto da oltre 300 km/h. 

AGGIUSTAMENTI DI PESO Per migliorare le preformance della nuova BMW M5, si è deciso di lavorare sulla "dieta". Grazie all'utilizzo di particolari per la scocca in alluminio, lega leggera e fibra di carbonio, la nuova M5 ferma l'ago della bilancia 200 kg prima della precedente generazione, circa a quota 1.800 kg complessivi. La trazione è integrale xDrive, ma chi guida ha la possibilità di scegliere di avvalersi degli ausili elettronici, oppure di disattivarli anche completamente. Il cambio è una nuova unità ad 8 rapporti M Steptronic, mentre sono disponibili tre modalità di guida: Efficient, Sport e Sport Plus. Prezzi: si parte da oltre 117.000 euro per la Germania, con le prime consegne a primavera 2018. La M5 Competition Package? Costerà almeno 15.000 euro in più.


TAGS: bmw m5 bmw m5 2018 Nuova BMW M5 2018 BMW M5 2018 Competition Package BMW M5 2018 600 cv BMW M5 2018 motore BMW M5 2018 prestazioni BMW M5 2018 telaio BMW M5 2018 gomme BMW M5 2018 pneumatici BMW M5 2018 prezzo BMW M5 2018 dotazioni BMW M5 2018 interni BMW M5 2018 quando esce BMW M5 aprile 2018 BMW M5 2018 potenza BMW M5 2018 cavalli BMW M5 2018 velocità