Autore:
Marco Rocca
E' ARRIVATA! Eccola la nuova Audi A5 MY 2017 con il suo design caratteristico, composto da un sapiente mix di curve e spigoli. A partire dalla calandra single frame che si distende verso fari ancora più affilati che conferiscono al muso molta più cattiveria rispetto al modello che manda in pensione.
 
NERVI TESI La matita del designer ha tracciato linee tese sia per la fiancata, sia per il posteriore che ora risulta più schiacciato a terra. Insomma cambiamenti importanti ma che, come al solito, la Casa dei quattro Anelli è riescita a compiere sempre nel rispetto della tradizione. Sotto pelle, invece, la nuova A5 attinge a piene mani dal patrimonio tecnologico della sorella A4, ereditando motori e tutta la pletora di sistemi di ausilio alla guida.

I MOTORI Al debutto cinque motori: due benzina TFSI e tre diesel TDI. La potenza è compresa tra 190 e 286 cavalli. Tutti i motori combinano un’elevata efficienza con un’erogazione ancora più sportiva e fluida, in particolare per i due diesel a sei cilindri 3.0 TDI. Potenza che sale, consumi che scendono: la cartella stampa segna - 22%.

PIU' 21 PER  LA S5 Non manca, ovviamente, anche la più potente in gamma (per ora) S5 con il benzina 3.0 TFSI di nuova generazione. Il sei cilindri sovralimentato sviluppa ben 354 cavalli (+ 21 cavalli) e 500 Nm di coppia. Il tutto si traduce in uno 0-100 in 4,7 secondi. 

NUOVO SERVOSTERZO Il servosterzo elettromeccanico è un'altra novità su A5. A richiesta è disponibile lo sterzo dinamico, che varia il rapporto di trasmissione in funzione della velocità e dell’angolo di sterzata. Sulla nuova A5 arriva anche l’assetto con regolazione degli ammortizzatori, integrato nel sistema Audi drive select che permette di cucirsi addosso la propria auto in base alle esigenze di guida. 

MIGLIORA L'AERODINAMICA Rispetto al modello precedente il peso è sceso di 60 kg. Ora la carrozzeria è una delle più leggere rispetto a quanto offerto dalla concorrenza, grazie a un mix di materiali leggeri. Anche l'aerodinamica è stata migliorata con un coefficiente CX di appena 0,25. Nonostante le linee più affilate il vano bagagli offre un volume di 465 litri, cioè 10 in più rispetto a prima.

VIRTUAL COCKPIT Novità anche per il quadro strumenti. Dalla A4 e dalla TT arriva il bellissimo virtual cockpit, ovvero il quadro strumenti composto da un unico grande display TFT da 12,3 pollici ad alta risuluzione.  

PIENA ZEPPA DI TECNOLOGIA Quasi tutti i sistemi di ausilio alla guida rappresentano evoluzioni o novità di quanto già montato. L'elenco è lungo e comincia dall’Adaptive cruise control con Stop&Go e assistente al traffico che aiuta durante la guida nel traffico congestionato. E poi ci sono l’assistente al parcheggio, l’assistente al traffico trasversale posteriore, l’avviso di uscita, l’assistente agli ostacoli (Collision avoid assist), l’assistente alla svolta e i sistemi Audi pre sense sono novità che milgiorano ulteriormente la sicurezza complessiva. Completa il quadro il riconoscimento della segnaletica basato su telecamera.

TANTO GIA' DI SERIE La nuova Audi A5 arriverà nei concessionari nell’autunno 2016. Gli equipaggiamenti di serie sono più ricchi e comprendono, tra l’altro, proiettori Xenon con luci diurne a LED e gruppi ottici posteriori a LED, luce interna a LED, radio MMI plus Audi con display a colori MMI da 7 pollici, Bluetooth e funzione di ricarica tramite USB, volante multifunzionale a 3 razze (con bilancieri in presenza di cambio automatico), sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select e Audi pre sense city. 

 
 
 

TAGS: audi audi a4 audi a5