Autore:
Marco Congiu

QUELLA PER LE MANS Dopo aver presentato la nuova Aston Martin Vantage stradale, la casa di Gaydon ha tolto i veli anche alla nuova Vantage GTE destinata a gareggiare nel mondiale WEC 2018-2019 e per tornare a vincere la 24 Ore di Le Mans di categoria.

PASSO AVANTI La nuova Vantage GTE va a sostituire un modello che alla casa britannica ha portato diversi allori, e che ha saputo sfruttare per lungo tempo meglio della concorrenza le regole del Balance of Performance imposte dagli organizzatori del WEC per livellare i valori del campionato. Sono notevoli i passi in avanti rispetto alla precedente generazione: esteticamente, la nuova Aston Martin Vantage GTE si presenta con un'aerodinamica più filante e meno squadrata, con un estrattore posteriore dala forte presenza scenica e dall'indiscusso effetto aerodinamico. Completano il quadro prese d'aria anteriori maggiorate per raffreddare il V8 bi-turbo marchiato AMG da oltre 510 CV, specchietti retrovisori profilati per ridurre le turbolenze ed un'ala posteriore di dimensioni generose.

CAMBIA SCARPE La nuova Vantage GTE passa a pneumatici Michelin, dopo aver collaborato con Dunlop nel recente passato. Cambiamento che sicuramente andrà ad incidere sulle buone prestazioni della vettura inglese. L'obiettivo di Aston Martin è chiaro e dichiarato: ripetere la vittoria della 24 Ore di Le Mans 2016. Bisognerà vedere se Porsche, Ferrari e Ford staranno a guardare.  


TAGS: aston martin aston martin vantage nuova ston martin vantage gte aston martin vantage gte