Autore:
Luca Cereda

OPERAZIONE SIMPATIA Tra le concept debuttanti al salone di Parigi c'è anche questa Townpod, curiosa show-car che ridefinisce il rapporto degli spazi nelle monovolume da città. La ricetta è: aspetto corto e compatto fuori, massimo spazio all'interno, un po' come succede per certi veicoli commerciali.

BOTERESCA Sembra quasi disegnata da Botero, con quelle forme a tutto tondo compattate in pochi metri di lunghezza. Fatto sta che la Townpod ispira simpatia a prima vista, con quella carrozzeria da bomboniera di ceramica, gli occhi a bussolotto, una calandra che fa da nasino e una presa d'aria bassa che ricalca palesemente a una bocca sorridente.

TOUCHSCREEN Per il resto sfoggia soluzioni intelligenti come le porte posteriori incernierate dietro - che si aprono a finestra -, il sedile posteriore scorrevole e ripiegabile, e un doppio schermo touchscreen nell'abitacolo. La Nissan Townpod adotta lo stesso sistema di propulsione elettrico in dote alla Leaf.


TAGS: nissan townpod motor show 2010 Salone di Parigi 2010, l'elenco aggiornato