Autore:
Luca Cereda

GENETICA MECCANICA Nel mondo dell'auto continuano gli incroci genetici alla Mendel, grazie ai quali gli stilemi di modelli appartenenti a categorie diverse confluiscono in un prodotto nuovo o seminuovo, che puntualmente il marketing si appresta a ribattezzare "l'auto che non c'era".  E così, dopo la Suv-coupé (BMW X6) eccoci servita anche la Suv Cabrio: una versione "a cielo aperto" della Nissan Murano.  

EX-VECCHIO Si chiamerà Nissan Murano Crosscabriolet, e al prossimo Salone di Los Angeles, il prossimo 19 novembre, farà il suo debutto assoluto. Dall'unica foto attualmente disponibile si apprende che sarà una cabrio massiccia, ricavata dal corpo da body builder della Muarno ma con un posteriore più piccolo e spigoloso, la fiancata snellita, paraurti meno imponenti e ovviamente il tetto che sparisce nel baule, con le due spallucce della carrozzeria che si alzano agli estremi posteriori dell'abitacolo.

FINE INVERNO I passaruota restano invece quelli generosi della versione suv, in linea con le dimensioni importanti della Murano (486x189) e con la missione da cabrio "all-terrain" che l'aspetta (la Nissan Murano Crosscabriolet sarà infatti a trazione integrale). Dalla Casa giapponese annunciano, con uno scarso comunicato accompagnato alla prima foto ufficiale, che questa Crosscabrio non farà mancare interni di qualità e spazio di carico più che sufficiente per il bagaglio-vacanze. La Nissan Murano Crosscabriolet andrà in vendita nei primi mesi del 2011.


TAGS: crosscabriolet murano nissan murano crosscabriolet