Autore:
Luca cereda

HAPPY BIRTHDAY Scrivi “Kuro” e leggi “nero” (anche perché, in giapponese, il significato è quello). Nero come i cerchi e le finiture speciali di questa nuova versione della Nissan Juke, prodotta in serie limitata per l’Europa, dove la crossover compatta di Nissan – degna sorella della Qashqai – sta facendo registrare, dopo un  solo anno di vita, un successo di proporzioni inaspettate. Tanto da spingere la Casa giapponese a festeggiare il primo compleanno della Juke azzardando una variante, questa Nissan Juke Kuro appunto, dal look più aggressivo e un equipaggiamento molto ricco, basato sull’allestimento top di gamma, il “Tekna”.

SEGNI PARTICOLARI Arriverà anche in Italia fra un paio di mesi, probabilmente con un nome diverso e alcune specifiche differenti. In ogni caso la Nissan Juke “Kuro” si distingue per una serie di dettagli estetici esclusivi, quali i cerchi da 17’’ in colore nero lucido, specchietti e maniglie nere, e altre finiture scure sparse all’interno dell’abitacolo, impreziosito da interni in pelle e gadget come la retrocamera. Di serie ci sono anche il climatizzatore, l’intelligent key, i sensori pioggia e l’accensione automatica delle luci. Ma non è tutto.

ROSSA O NERA? Completa è anche la dotazione di tecnologie che assecondano lo stile di guida, tra le quali figura il Nissan Dynamic Control e gli strumenti di infotainment, compito delegato al Nissan Connect. La Nissan Juke Kuro sarà disponibile con tre differenti motorizzazioni: una a gasolio, due a benzina. La versione diesel monta il 1.5 da 110 cv, e come la versione equipaggiata col 1.6 benzina da 110 cavalli è solo 2WD. Per averla 4x4 occorre buttarsi sulla motorizzazione più potente della gamma, il 1.6 turbo DIG-T da 190 cavalli. I colori della carrozzeria tra i quali scegliere sono infine due: nero o rosso.


TAGS: nissan juke kuro