Autore:
Luca Cereda

UPGRADE Il salone di Tokyo si avvicina (aprirà i battenti il 30 novembre) e Nissan prepara i botti. Sul palco ci sarà anche una versione aggiornata della Nissan GT-R, che nel model year in arrivo nel prossimo anno, a partire da gennaio, proporrà novità tecniche e aggiornamenti all’equipaggiamento di serie. Su tutte un aumento di potenza del suo già nerboruto V6 3.8 litri.

NUMERI CRESCENTI Sulla Nissan GT-R 2012 la potenza massima aumenterà di 20 cavalli: si passa da 530 a 550 cv. Parallelamente alla potenza anche la coppia massima sale, da 612 a 632 Nm. Quanto tutto questo incida sulle prestazioni – velocità massima e crono nello 0-100- al momento non è noto. Dalle anticipazioni diffuse dalla Casa si apprende però che la GT-R aggiornata dovrebbe dare risposte ancora più pronte ai bassi regimi e abbassare leggermente i consumi rispetto a prima, rimanendo comunque sempre attorno ai 12 litri/100 km dichiarati.

CAMBIO SCIOLTO Il motore più potente si accompagnerà anche a una trasmissione rifinita, grazie alle modifiche apportate al cambio a doppia frizione. I benefici dovrebbero tradursi in una cambiata più svelta e silenziosa. L’aumento della potenza ha poi richiesto anche un adeguamento della base tecnica, con sospensioni ancora più sportive e una scocca ulteriormente irrigidita. Freni carboceramici saranno offerti come optional in Giappone (dove la GT-R 2012 sarà acquistabile tra qualche settimana), ma difficilmente rientreranno nelle opzioni del listino europeo.

PIU’ CATTIVA Dal punto di vista estetico la Nissan GT-R 2012 rimane la stessa di prima. Almeno all’esterno. Per l’interno si prevedono invece piccoli ritocchi alla strumentazione e un upgrade del sistema hi-fi, ora firmato Bose. L’inedito pacchetto “Track Pack”, infine, trasforma la GT-R in una supercar con sospensioni ribassate, prese d’aria specifiche, spoiler anteriore in carbonio e sedili sportivi.


TAGS: nissan gt-r my 2012