Autore:
Andrea Rapelli

NUOVI ORIZZONTI Se l’allestimento Ray, scomparso qualche tempo fa dai listini, poteva essere compreso come un “vorrei ma non posso”, riservato solo all motorizzazioni basic, ecco il salto di qualità: Mini Ray Line, pacchetto d’accessori cucito su misura per i più giovani, abbinato a quasi tutte le tipologie di carrozzeria e ad ogni propulsore.

VARIANTI EXTRA In effetti, le poche a non essere toccate dall’operazione sono la Countryman, la Coupé e la Roadster. Perché tutte le altre Mini (hatchback, Clubman e Cabrio) possono fregiarsi della sigletta Ray Line. En plein, invece, per quanto riguarda i motori: si va dai benzina One, Cooper, Cooper S e John Cooper Works, ai turbodiesel Cooper D e SD.

RAGGI FLUO A ringalluzzire i probabilmente giovanissimi clienti della gamma Mini Ray Line ci pensa soprattutto l’estetica, con vivacissimi particolari fluo: si parte dai coprimozzi ruota per arrivare fino alle calotte degli specchi retrovisori, passando per le stripes su cofano e tetto e i side scuttles, che incorporano le frecce laterali. Il tutto può essere dipinto, a seconda delle preferenze, in Alien Green, Lemon Yellow, Flash White, Energy Pink, Vitamin Orange o Shocking Blue. Completano il quadro le luci posteriori a LED e i fari allo xeno che, se presenti, si scuriscono all’interno.

OCCHIO AL LANCIO Per il periodo di lancio sul mercato – il porte aperte in concessionaria è previsto nel weekend del 5/6 maggio – il pacchetto Ray Line verrà offerto in omaggio, per un risparmio che può arrivare fino a 2.900 euro (a seconda delle versioni). C’è di più, perché potrete acquistare Mini Ray Line con un finanziamento a partire da 99 euro al mese e polizza RC Auto con furto e incendio gratuita per un anno.


TAGS: mini pacchetto line anteprima ray d'accessori