Autore:
Marco Rocca

SUPER STAND Come da tradizione, lo stand Mercedes al Salone di Francoforte 2017  è un immenso tripudio di effetti speciali di luci, immagini e tante novità esposte sotto i riflettori. Una di queste è la Mercedes Classe S Cabrio e Coupé MY 2018. 

FANALI OLED Bella era già bella, c'è poco da dire. Ecco perché i tecnici hanno lavorato in punta di matita per aggiornare la nuove Classe S Coupé e Cabrio. Aguzzando bene (ma bene!) la vista si scorgono paraurti più sportivi, nuovi terminali di scarico ma soprattutto l'inedita firma luminosa Oled che inaugura la grafica tridimensionale oltre che un funzionamento dinamico delle luci. Il risultato? Un sicuro effetto wooow!, ottenuto grazie a 33 punti luminosi su tre file. Per la cronaca l'unica auto di serie ad averli già montanti era la BMW M4 GTS. 

OTTO E DODICI CILINDRI Capitolo motori. Buone nuove dalla famiglia AMG GT. E già, perché sotto il cofano delle nuove Classe S Coupé e Cabrio alberga niente meno che il nuovo benzina biturbo V8 4.0 della AMG-GT capace di scaricare sull'asfalto qualcosa come 611 cavalli e 664 Nm di coppia. Ma non è tutto, perché, a chi ha il palato fine e il piede pesante può puntare sull'AMG 65 con un V12 da 630 cv. I più pacati posso ripiegare sul V8 4.0 da 469 cv del modello d'ingresso (si fa per dire ovviamente).  

SCHERMO INTERO E dentro? Tutto sostanzialmente invariato a parte i comandi touch sul volante e la nuova strumentazione, formata sempre da una coppia di schermi ampi ciascuno 12,3 pollici nascosti però da un vetro in blocco unico e non più separato. Come se non bastasse l'equipaggiamento della Classe S Coupé e Cabrio già ai massimi livelli, aggiunge sulle nuove versioni il rinnovato Active Distance Assist che mantiene la distanza pre-stabilita dal veicolo che precede, ma ora accelera e rallenta all’interno di un range più ampio di velocità. L’Active Steering Assist controlla lo sterzo dell’auto anche quando la segnaletica sull’asfalto è mancante o poco visibile, inoltre segue il raggio della curva pure quand’è relativamente stretta. L’Active Speed Limit Assist, invece, regola la velocità in funzione di limiti e la modifica in anticipo prima che cambia la segnaletica. Che astronave, ragazzi! 

 


TAGS: Mercedes Classe S 2018 mercedes francoforte 2017 mercedes classe s francoforte