Autore:
Andrea Rapelli

RILANCI Fino ad oggi, le trasmissioni automatiche più diffuse raggiungevano, al massimo, 8 rapporti. Mercedes, che da un bel po' di tempo a questa parte i cambi se li produce in casa, ha appena annunciato l'arrivo di un 9 marce, nome in codice 9G-Tronic. Al debutto, di serie, sulla E 350 BlueTEC a settembre.

MARCE IN PIU' Il cambio automatico 9G-Tronic, destinato a sopportare fino a circa 1.000 Nm, prenderà progressivamente il posto del pur apprezzato 7G-Tronic: dalla Classe S fino alla piccola A, per intenderci. La tecnologia, come sempre, è a convertitore di coppia ma, grazie alla nuova progettazione, gli ingegneri di Stoccarda sono riusciti a non aumentare gli ingombri e perfino a diminuire il peso rispetto al 7G: la coppa dell'olio è in plastica, l'involucro che contiene il convertitore in leggero alluminio e la scatola cambio in magnesio.

BENEFICI TANGIBILI Grazie al maggior numero di rapporti, a 130 km/h il regime del V6 turbodiesel della E 350 BlueTEC si adagia intorno ai 1.400 giri, con ovvi vantaggi in termini di consumi, rumorosità ed emissioni. Da segnalare, al riguardo, anche il sistema Start&Stop. Inoltre, quando la situazione di guida lo richiede, la logica di funzionamento del 9G-Tronic può scalare o aumentare più marce per volta. Volendo, si potrà sempre contare sulla gestione manuale delle cambiate e anche sulla modalità Sport.


TAGS: nuovo automatico mercedes marce tecnica Tutto sul Salone di Francoforte 2013