Autore:
Marco Congiu

PER AYRTON Quando chiamo un mezzo a motore “Senna”, sai già che dovrà essere unico, spettacolare e dannatamente performante. A Woking lo sanno bene, così la scuderia di Formula 1 a deciso di omaggiare Ayrton con la McLaren Senna, supercar da 800 CV per 1.198 kg. Praticamente, un aeroplano su ruote.

CAMPIONE DEL MONDO Il binomio Ayrton Senna – McLaren è di quelli entrati di diritto nella storia della Formula 1. Tra il 1988 ed il 1991, il brasiliano riuscì a vincere tre campionati del mondo di F1, avendo la meglio su rivali del calibro di Mansell, Prost, Piquet e molti altri. McLaren, a oltre vent0anni dalla scomparsa del fenomeno brasiliano, decide di omaggiare così la sua memoria, con una vettura da urlo.

TANTA SOSTANZA Ad un primo sguardo, la McLaren Senna è una di quelle vetture capaci di lasciar subito senza fiato. Pensata per un utilizzo su pista ma ugualmente omologata per la strada, la supercar inglese è realizzata sulla base della nuova 720S ammirata al Salone di Ginevra. Ovviamente, sulla carrozzeria spiccano i loghi ed i richiami al campione brasiliano, ma c'è davvero di più di quanto l'occhio riesca a vedere.

TUTTA MOTORE Il V8 biturbo da 4.0 litri che equipaggia la McLaren Senna è tra le unità più potenti che siano mai uscite da Woking. L'auto, a differenza della P1, non è affatto ibrida, scelta tecnica necessaria per contenere al massimo il peso. Oltre a ciò, sono presenti dei condotti che riportano il sound del V8 direttamente nell'abitacolo, per dare maggior enfasi al binomio pilota-auto. La trazione, per offrire il massimo del piacere di guida, è solo posteriore, mentre il cambio è un'unità a sette rapporti a doppia frizione.

PESO PIUMA Il telaio Monocage III deriva direttamente dalla 720S, così come la carrozzeria in fibra di carbonio. Proprio l'adozione di questo materiale ha reso possibile fermare l'ago della bilancia a quota 1.198 kg, rendendo la McLaren Senna la stradale più leggera di sempre mai uscita da Woking, ad eccezione della F1 firmata da quel genio di Gordon Murray. Le portiere sono ad apertura diedrale, pensate appositamente per offrire una maggior praticità d'accesso, mentre a richiesta su può ottenere un pannello porta con inserti in vetro per offrire un look più corsaiolo.

PER POCHI Il prezzo della McLaren Senna è, come ci si poteva immaginare, dei più esclusivi. Si parte da 945.500 euro, ma è facile immaginare di poter superare agilmente il milione aggiungendo qualche optional. Per un'auto simile, tuttavia, si tratta di un investimento oltre che di un acquisto dettato dal cuore.  


TAGS: mclaren senna ayrton senna mclaren p1 mclaren f1 mclaren senna