Autore:
Andrea Rapelli

RIBELLE Difficilmente, al Salone di Ginevra, troverete una proposta più incredibilmente vistosa della Mansory Classe G Sahara Edition. Perfetta per il milionario petroliere arabo ma anche – vista la tinta camouflage – per gli irriducibili seguaci del feldmaresciallo Rommel.

800 E PASSA Le intenzioni bellicose della Classe G Sahara Edition si notano anche dalla batteria di fari supplementari sopra il tetto, in stile Desert Storm, e dai pannelli della carrozzeria specifici, in fibra di carbonio. Non paghi, i tecnici Mansory hanno dato una bella revisionata al V8 turbo AMG che è passato da 536 a ben 828 cv, con una coppia (limitata elettronicamente) pari a 1.000 Nm. Per divertenti quanto costose scorribande nel deserto.

AQUILOTTA Completano il quadro esterno i ciclopici cerchi da 22 pollici con pneumatici 305/35, indispensabili per tenere in strada questo bestione. Aperta la porta, un trionfo di pelle e (discutibile) gusto estetico: guardare, per conferma, le teste di aquila sui poggiatesta o gli schienali e i pannelli porta... piumati. 


TAGS: Salone di Ginevra 2015, tutte le novità