Autore:
Alessandro Codognesi

FANTASCIENZA C’era una volta quel film con Tom Cruise, quello in cui gli agenti di sicurezza, in grado di conoscere il futuro, potevano scorrere i file del PC mediante il solo movimento manuale, sfiorando una superficie sensibile al tocco delle mani. Qualche anno fa tutto ciò era ritenuto più improbabile di un tronista laureato, eppure oggi come oggi è più improbabile un cellulare dotato ancora di tastiera e pulsanti. Amenità a parte, la Magna International è da sempre produttrice di sistemi multimediali all’avanguardia e il suo ultimo nato è proprio il Magna sensitive surface: sistema integrato che punta  asostituire tutte le varie pulsanterie e manopole delle automobili di oggi con un’unica superficie a comando tattile.

GESTIONE IN 3D Vediamo di analizzare i dettagli di Magna sensitive surface. La superficie sensitiva è composta di due elementi principali; primo per importanza sicuramente il sistema touchskin. Di fatto è una superficie sensibile allo sfioramento, il cui gravoso compito è ridurre il livello di distrazione dato dalle attuali interfacce. Scorrete l’indice sulla superficie, doppio click e si entra nel menù. Proprio come nei più moderni Smartphone. L’altro elemento caratteristico è l’IDMP, un innovativo sistema di data transfer e carica batterie per Smartphone. Cos’ha di speciale? E’ completamente wireless, dunque è sufficiente appoggiare il cellulare nello spazio riservato per caricarlo e condividere file con l'elettronica di bordo.

HOW IT’S MADE Il video più sopra, sul web già dallo scorso ottobre, non è l’ultima puntata di How it’s made ma semplicemente il video istituzionale di Magna, in cui, oltre all’illustrazione delle funzionalità di Magna sensitive surface, è descritto e chiarito anche il processo produttivo, con tanto di macchine utensili al lavoro. A meno che non siate periti meccanici, comprendiamo la probabile riluttanza nel sorbirsi tutto il processo industriale…

FUTURO PROSSIMO O REMOTO? A esser onesti, è facile immaginare il Magna sensitive surface installato sulla maggior parte delle auto, dati per certi i vantaggi che comporta. Innanzitutto il sistema semplifica tremendamente la vita al pilota, che non è più obbligato alla ricerca dei pulsanti perduti ogni qualvolta debba selezionare un itinerario o altro, distogliendo magari lo sguardo dalla guida. In seconda battuta, e questo lo assicurano i tecnici Magna, il sistema sensitive surface abbatterebbe drasticamente i costi di produzione e di installazione. In questo momento, Magna sta proponendo il sistema alla maggior parte delle Case del settore Automotive. Chi vivrà vedrà.


TAGS: video parte sistema oggi futuro magna improbabile superficie smartphone surface sensitive made file processo cellulare sensibile pulsanti how