Autore:
Paolo Sardi

GIU’ DA GUERRA La nuova generazione della Lexus GS ha già dato una chiara svolta in senso sportivo rispetto al modello uscente. Ora però all’ombra della grande L hanno deciso di calcare ulteriormente la mano e di presentare, in occasione del SEMA di Las Vegas, un allestimento messo giù da guerra e chiamato, come vuole la tradizione della Casa, F Sport. Sulla passerella è protagonista una Lexus GS 350, ma il pacchetto può essere abbinato anche alle altre versioni della gamma.

A MUSO DURO La Lexus GS dotata di F Sport Package si riconosce a prima vista per la presenza di un kit aerodinamico vistoso, che incattivisce soprattutto il frontale. Il muso guadagna un’espressione truce, complice soprattutto il nuovo andamento del fascione paraurti. Nella parte bassa si spalancano infatti le prese d’aria, mentre ai lati si sollevano piccole pinne che fanno sembrare la macchina più larga e meglio piantata sull’asfalto.

SU MISURA Nella vista laterale si notano soprattutto i nuovi cerchi da 19” color antracite gommati 235/40 all’anteriore e 265/35 al posteriore (o sempre 235/40 sugli esemplari dotati di trazione integrale anziché posteriore). Spostandosi verso la coda fa invece capolino uno spoilerino sopra il terzo volume, mentre nell’abitacolo i riflettori sono tutti per i sedili sportivi dotati di ben 16 regolazioni elettriche, per cucirsi addosso il posto di guida su misura.

GIROTONDO Se l’occhio ha la sua parte, anche il piede destro non ha da lamentarsi della Lexus GS F Sport. Nel pacchetto rientrano infatti anche un nuovo settaggio delle sospensioni attive AVS (Adaptive Variable Suspension), barre antirollio più rigide e di maggior diametro. Per gli amanti della guida sportiva il fiore all’occhiello è però rappresentato dallo stuolo di gadget elettronici che possono aiutare a pennellare le curve e che fanno capo al Vehicle Dynamics Integrated Management. Una menzione particolare va al Lexus Dynamic Handling e in particolare al Dynamic Rear Steering, che, a braccetto con il Variable Gear Ratio Steering, fa sì che i chip possa gestire la sterzata anche delle ruote posteriori (fino a un massimo di 2°, in senso opposto alle ruote anteriori a bassa velocità e nella stessa direzione sopra gli 80 km/h circa).


TAGS: lexus gs f sport package vdim drs ldh