Autore:
Luca Cereda

MUTA In attesa di cambiare faccia e produrre, dopo essere rimasta sostanzialmente la stessa per oltre un decennio, una degna erede, la Land Rover Defender cambia… pelle. In arrivo due inedite varianti con livrea rispettivamente bronzo e grigio scuro, che la Casa ha ribattezzato, senza troppa fantasia, Land Rover Defender Special Edition.

RADICAL CHIC I nuovi colori puntano a far apparire la Defender ancor più rustica di quanto già non sia, ma guai a fermarsi alle apparenze. La Land Rover Defender Special Edition ha infatti, per essere una Defender, un allestimento piuttosto rifinito, dove di serie figurano luci posteriori a LED, griglia in tinta con la carrozzeria, alloggiamenti dei fari in contrasto con la carrozzeria (il colore è Nero Santorini) e la scritta “Land Rover” sul cofano in nero glossy. Completano il quadro esterno i cerchi in lega bruniti calzati gomme tassellate.

EBONY&ALMOND E gli interni? Anche quelli sono personalizzati, in entrambe i casi, sia per la Defender Special Edition Nara Bronze, sia per la Orkney Grey, con rivestimenti bitono Ebony&Almond ricamati a contrasto. Tappezzerie dedicate e personalizzazioni sui poggiatesta sono l’ultimo tocco distintivo di un abitacolo che prevede anche modanature in tinta con la carrozzeria esterna. A spingere questa Defender speciale c’è un 2.2 diesel abbinato a un cambio manuale a 6 marce.