Autore:
Paolo Sardi

A RIMORCHIO Per certe cose non serve essere fabbri e brandire un martello: il detto secondo cui è meglio battere il ferro finché è caldo vale anche per i guru del marketing. E così, mentre continua a impazzare la moda dei suoi caschi, la griffe MomoDesign si lega a un'altra icona del popolo degli happy hour, la Lancia Ypsilon. E a ben vedere, tra l'altro, il tema dei caschi ritorna per certi versi anche in questo abbinamento a quattro ruote.

JET STYLE La personalizzazione MomoDesign gioca su una veste bicolore, secondo uno schema già visto in nella gamma Ypsilon, con le versioni B-Kini. Qui però il padiglione assume un colore nero opaco con loghi in nero lucido e richiama in modo esplicito l'aspetto dei jet Momo, con la Ypsilon che sembra dunque indossare un enorme casco. Tre le tinte invece disponibili per la parte bassa della carrozzeria, con il bianco e il rosso offerti in alternativa all'arancione delle foto.

MULTIJET, AMISCI! Anche l'abitacolo è a due gusti, rigorosamente in tinta con la carrozzeria e con tessuti esclusivi a rivestire i sedili. La plancia, con la tipica strumentazione al centro, è invece tutta scura, così come scuri sono anche i pannelli portiera, con finitura a loro volta in tema. A dare una rischiarata al tutto provvedere il tetto apribile e panoramico in cristallo. Se questo sarà o meno di serie non è dato per il momento saperlo, così come nulla si sa ancora circa il prezzo della Ypsilon MomoDesign, che, stando alle indiscrezioni, sarà spinta dal Multijet 1.3 in versione da 70 cv e adotterà ruote da 15 pollici.


TAGS: lancia ypsilon momodesign