Autore:
Paolo Sardi

NEW ENTRY Archiviato il 2012 con una certa soddisfazione, al terzo posto delle classifiche di vendita italiane, la Lancia Ypsilon affronta il 2013 con una listino rinnovato, in cui entrano due versioni inedite, chiamate Elefantino e S Momodesign. Entrambe sfilano sulla passerella di Ginevra e fanno da damigelle alla nuova variante bifuel Ecochic, a sua volta alla sua prima uscita nell'alta società.

MANCA L'ARIA La Lancia Ypsilon Elefantino si rivolge al pubblico più giovane, con una filosofia minimal amica del portafoglio ma che lascia fuori dalla dotazione di serie il climatizzatore. Questo allestimento vede un abitacolo casual abbinato a quattro colori esterni: beige, bianco, grigio e turchese, quest'ultimo ordinabile eventualmente anche con dettagli neri in contrasto.

DUE GUSTI La livrea bicolore è invece un must quando si parla della Lancia Ypsilon S Momodesign. In questo caso tetto, portellone e coppe degli specchi sono sempre neri opachi, a prescindere dal fatto che per il resto della carrozzeria si sia puntato su nero lucido, bianco, rosso, grigio o blu. A fare da comune denominatore è anche il rivestimento dei sedili, in tessuto tecnico nero con cuciture grigie. Piuttosto completo, infine, l'equipaggiamento, che prevede standard, tra le altre cose, il climatizzatore manuale, l'impianto stereo e il sedile posteriore frazionato.


TAGS: Salone di Ginevra 2013, tutte le novità