Autore:
Luca Cereda

ZAC-ZAC Anche la Lamborghini Veneno si scopre. Via il tetto, in questa inedita Veneno Roadster, e nessun rimpianto. Non esiste infatti alcun modo di coprirla (nemmeno in opzione) con un tetto rigido né qualche altro artifizio con il quale proteggersi dalla pioggia nel caso in cui sulla vostra scampagnata si imbattano le nubi. 750 cavalli da godere capelli-al-vento, senza se e senza ma.

RARA E CARA Come la sorella “chiusa” è una bestia rara, anche se non così rara. Di Lamborghini Veneno Roadster ne verranno prodotti 9 esemplari (contro i 3 della prima Veneno) al prezzo di circa 3,9 milioni di euro l’uno. D’altronde, oltre all’esclusività, si paga tanto materiale pregiato. Carrozzeria e abitacolo trasudano carbonio da ogni poro, l’aerodinamica è plasmata con cura maniacale e la base meccanica è quella della Aventador. Motore compreso.

I SUOI NUMERI Il V12 6.5 dell’Aventador è però portato, qui, da 700 cv a una potenza massima di 750. Con un peso che resta di una manciata di chili sotto la tonnellata e mezza (1490 kg), la Lamborghini Veneno Roadster copre 0-100 in 2,9” e dichiara 335 km/h come velocità di punta. Dopo le prime immagini “scappate nella rete”, attendiamo dal Toro – a breve, si spera – nuovi dettagli.  


TAGS: lamborghini veneno roadster