Autore:
Luca Cereda

BELLA SCOPERTA Prima con, e poi senza… il tetto: e nel giro di un mesetto il restyling è servito, per la Gallardo. Dopo l’anteprima della coupé, svelata qualche settimana al salone di Parigi, si avvicina a grandi passi anche il debutto della Lamborghini Gallardo Spyder 2013, previsto – stando alle ultime soffiate- in occasione del prossimo Los Angeles Auto Show. Prove a carico: una manciata di scatti dalla rete che ritraggono il bolide del Toro con il nuovo look.

COPY&PASTE Look nuovo soltanto in parte, in realtà, se è vero – come pare da queste immagini – che il frontale della Lamborghini Gallardo Spyder 2013 è frutto del più classico copiaincolla con quello della sorella coupé. Diverso, invece, l’editing del posteriore, incattivito da alcuni elementi come le prese d’aria aggiuntive, il design trapezoidale del paraurti e un nuovo diffusore a sei pinnette dal quale spuntano gli scarichi cromati. Anche i cerchi sono nuovi, misura 19’’, modello Apollo.

COL PACK Coloro che non fossero soddisfatti del risultato possono anche osare di più. In alternativa alla versione “liscia”, la Lamborghini Gallardo Spyder 2013 arriverà anche impreziosita da un apposito style-pack, caratterizzato da finiture nere opache e lucide che ne enfatizzano l’aspetto estremo. Nessuna novità è annunciata invece sul fronte motori, né nelle specifiche tecniche.

NUOVA EDIZIONE Non aumenterà nemmeno la potenza della variante più spinta, la Lamborghini Gallardo Spyder Performante 2013, che oltre al restyling guadagna un inedito pacchetto dedicato chiamato Edizione Tecnica. Che include aggiunte quali l'alettone in fibra di carbonio, freni carboceramici di serie e nuove combinazioni di colori (tra cui quella che vedete in foto: Arancio Argos con montanti e prese d'aria Nero Nemesis) per carrozzeria e finiture. 


TAGS: Lamborghini Gallardo: bandiera a scacchi