Autore:
Luca cereda

POKER SERVITO La Chevrolet Camaro si fa in quattro per il SEMA. Al salone del tuning di Las Vegas saliranno sul palco quattro versioni speciali della muscle car del Cravattino: la Camaro Red Zone Concept, la Camaro Synergy Series Concept, la Camaro 1LE Concept e la cattivissima Camaro ZL1 Carbon Concept. Tutte hanno subito trattamenti speciali e mostrano in anteprima alcuni kit di personalizzazione acquistabili in futuro dai i clienti Chevy per la Camaro. Vediamole in dettaglio.

ZONA ROSSA La Camaro Red Zone Concept nasce sulla base del modello cabrio, stilisticamente si ispira alle Chevrolet del passato e mostra i muscoli con dei vistosi cerchi da 21’’. Tra le personalizzazioni, oltre ai cerchi, figurano le strisce d’argento sulla livrea rossa, la griglia in tinta con la scocca e l’assetto ribassato; all’interno spiccano invece pannelli porta in argento, interni in pelle con inserti color ghiaccio, cruscotto nero morbido e tappetini d’argento.

ALTRA SCOPERTA Dalla Camaro a cielo aperto nasce anche la Camaro Synergy Series Concept, caratterizzata da una verniciatura argento attraversata da due vistose bonnet-stripes “Synergy” nere filettate di rosso. Contornati di rosso sono anche i cerchi speciali da 21’’ montati da questa Camaro, ribassata nell’assetto rispetto ai suoi standard ed equipaggiate con pinze freno Brembo. All’interno, poi, completano l’allestimento-tuning la pedaliera sportiva, i rivestimenti in pelle nera con cuciture rosse in rilievo, cruscotto con inserti in pelle morbida, tappetini e poggiatesta dedicati e la leva del cambio corta firmata Hurst.

1LE La terza Camaro-custom del lotto è la 1LE Concept, che nel nome riporta un codice ben noto ai fan della Camaro. Già in passato, infatti, la sigla 1LE indicava un pacchetto optional per migliorare le performance della muscle car Chevy, ritornato ora con questa nuova generazione di Camaro. La 1LE Concept mixa alcuni accessori sportivi “importati” dalla versione SS e altri presi dalla Camaro ZL1. Nel complesso la ricetta-tuning include: verniciatura Victory Red con cofano, spoiler e calotte-specchi dipinte di nero satinato, interni in pelle, pedaliera sportiva e cambio con cuciture Stone Light. L’aspetto più interessante di questa vettura sono però le modifiche tecniche: sospensioni sportive con Magnetic Ride Control, servosterzo elettrico, cambio con rapporti ravvicinati, impianto frenante Brembo, terminale di scarico doppio stile ZL1 e pneumatici Goodyear Eagle F1 Supercar G (anch’essi ereditati dalla ZL1).     

FUME’ L’ultima della spedizione è infine la Chevrolet Camaro ZL1 Carbon Concept, forse la più aggressiva di tutte, e non solo nel look; questa concept, infatti, anticipa le personalizzazioni prossimamente disponibili per la più estrema delle Camaro, la ZL1 appunto. Qui abbondano inserti in fibra di carbonio, c’è il magnetic ride control, lo scarico doppio e un impianto frenante Brembo con pinze a sei e a quattro pistoncini. Il vestito-custom è confezionato invece con un’inedita verniciatura Ashen Gray e interni in pelle nera con inserti di tessuto in microfibra color Red Torch.  


TAGS: chevrolet camaro red zone camaro synergy series