AL CHIUSO Nasce per competere in campionati come la serie GT4 e il Pirelli world Challenge GT-S, questa KTM X-Bow GT4. E anche per questo motivo, non è la solita X-Bow. Per capirlo basta guardare il teaser, che mette in mostra un paraurti totalmente ridisegnato, splitter in fibra di carbonio, il generoso alettone posteriore e, soprattutto, l’abitacolo chiuso. Con una struttura in vetro a mo’ di cupola sulla testa di chi guida.

TRECENTOVENTI Sviluppata in collaborazione con Reiter Engineering, la KTM X-Bow GT4 è spinta da un duemila da 320 cv abbinato a un cambio sequenziale Holinger a sei rapporti, da gestire senza staccare le mani dal volante grazie ai paddles. A breve verrà presentata ufficialmente: si attendono ulteriori specifiche.    


TAGS: ktm x-bow gt4 racer