Autore:
Lorenzo Centenari

SIA DIESEL, SIA HYBRID Chi ritira il diesel dal mercato, vedi i clamorosi casi Nissan e Toyota, e chi invece sui motori a gasolio investe a spron battuto. Divertendosi a sperimentare nuove strade, e magari declinandone la tecnologia in formato ibrido. L'edizione di Kia Sportage che debutterà entro fine 2018 adotterà, tra motorizzazioni più convenzionali, anche l'inedita soluzione mild-hybrid diesel. Scopriamo, più in dettaglio, in che cosa consiste.

SISTEMA BIVALENTE Kia interpreta la filosofia mild-hybrid come un sistema composto da una batteria a 48 Volt, uno starter/generator e un convertitore DC/DC, mentre per l’accumulo di energia lo schema impiega una batteria compatta agli ioni di litio da 0,46 kWh. Lo speciale Mild-Hybrid Starter-Generator (MHSG) è in grado sia di fornire coppia in modalità motore, sia di trasformare l’energia del propulsore diesel in potenza elettrica quando lavora in modalità generatore. Apri la gallery e guarda l'infografica.

PIÙ POTENZA, MINOR SETE In accelerazione, il sistema mild-hybrid di Kia Sportage fornisce fino a 10 kW di potenza elettrica, riducendo così sia il carico del motore a combustione, sia consumi ed emissioni (-4% secondo il ciclo WLTP). Il sistema è poi controllato da una sofisticata centralina elettronica (ECU) che monitora costantemente lo stile di guida e regola i flussi di energia in funzione del livello di carica della batteria stessa.

KEEP ON MOVIN' Kia mild-hybrid è inoltre anche funzione Moving Stop&Start: quando la batteria possiede un livello di carica sufficiente, durante le decelerazioni o in fase di frenata il motore diesel si spegne automaticamente, riavviandosi non appena il guidatore prema di nuovo il pedale dell'acceleratore. In sostanza, Kia Moving Stop&Start estende le proprietà di un comune dispositivo Start/Stop anche alla marcia in movimento: ancora una volta, i consumi ringraziano.

HYBRID UNIVERSAL Sportage, dunque, il candidato individuato per accompagnare Kia al debutto assoluto nel mondo dell'ibrido diesel. Compatta e modulabile, la tecnologia mild-hybrid verrà tuttavia a poco a poco estesa a un vasto range di modelli del marchio (a trazione anteriore, posteriore o integrale), prima fra tutti (2019) la Ceed di nuova generazione. Auto diesel, ma anche a benzina. Cambio automatico, oppure manuale. Kia non si è posta limiti. 


TAGS: kia sportage kia kia mild-hybrid diesel mild-hybrid kia moving stop & start