Autore:
Luca Cereda

PRIMA O POI L’importante non è arrivare primi ma arrivare bene: sembra questo il motto di Kia, che presenta la sua prima auto integralmente elettrica, la Kia soul EV, all’alba del Salone di Ginevra 2014. E bene, si sa, per le auto a batteria significa soprattutto poter contare su un’autonomia la meno limitante possibili. Per la Soul a scossa si parla di ben 200 km dichiarati.

HA I NUMERI Il merito va soprattutto alle speciali batterie agli ioni di litio, annegate nel pianale per non togliere volume al bagagliaio e suddivise in 8 moduli, che alimentano il suo elettromotore da 81 kW e 285 Nm di coppia massima. Batterie dalla densità di 200 Wh/kg e dalla capacità 27 kWh, per le quali si è reso necessario uno sviluppo di tre anni. Ad allungare il fiato della Kia Soul EV concorrono poi altri piccoli interventi sulle superfici della carrozzeria – la stessa della Soul 2014 – e funzioni speciali votate al risparmio di energia, come quelle che consentono di climatizzazione e la ventilazione localizzate nella sola zona-guidatore. La dinamica, invece, è ottimizzata da ritocchi alla taratura delle sospensioni che assecondano la propulsione elettrica.


TAGS: salone di ginevra 2014 kia soul ev Salone di Ginevra 2014: tutte le novità