Autore:
Luca Cereda

QUESTO E’ IL DILEMMA Liscia o frizzante? Questione di gusti, ed ecco perché alcune auto si sdoppiano in una veste più borghese e un’altra più sportiva. Un vezzo proprio, ad esempio, della Kia cee’d 2012, che in versione a tre porte cambia nome e stile, come mostrano queste prime immagini della Kia pro_cee’d 2013. Nata anch’essa sulla base della cinque-porte, ma plasmata con più sex-appeal.

BOLLICINE In questo senso la Kia sembra aver optato per un mix equilibrato: la Kia pro_cee’d 2013 tradisce al primo sguardo la parentela con la cee’d, differenziandosi  in punti strategici. Sul frontale, con una mascherina assottigliata e alloggiamenti dei fendinebbia a baffetto; sulle fiancate, con passaruota svasati e una finestratura affilata; e infine sulla coda, più tornita, grazie al lunotto ristretto e al design più sportivo di paraurti e portellone.   

PIU’ SPINTA L’altra grande differenza la fa, solitamente, il motore. Aspettando Parigi, i coreani per il momento tengono le bocche cucite sulle specifiche tecniche della Kia pro_cee’d 2013, ma è logico aspettarsi l’abbinamento con qualche motore pepato. Si vocifera di un 1.6 turbo da 183 cavalli. Per il resto, la tre-porte erediterà la stessa gamma-motori della cee’d 2012, con motori CRDI e GDi da 1.4 e 1.6 litri di cilindrata dalle potenze comprese 90 e 135 cv.


TAGS: kia pro_cee'd 2013 Tutte le novità del Salone di Parigi 2012