L’IMMAGINE NON E’ TUTTO A Ginevra debutta una Kia cee’d inedita, che veste sportivo fuori e dentro e strizza l’occhio ai più giovani. Questa Kia cee’d GT Line (allestimento disponibile per tutte le varianti di carrozzeria della cee'd, wagon compresa) verrà però ricordata soprattutto per aver tenuto a battesimo alcune importanti tecnologie che ritroveremo sui futuri modelli della Casa. Su tutte un motore tre cilindri da 1.0 litri di cilindrata T-GDi, che, volendo, si abbina a un nuovo cambio DCT a sette rapporti.

CRESCE IL CRDi Figlio del downsizing, il tricilindrico benzina a iniezione conta 120 cv e 172 Nm di coppia, e in Europa, per il marchio Coreano, è una new-entry assoluta. Di norma si sposa a un cambio manuale a sei marce – così come l’alternativa, il 1.6 diesel CRDi, che vede la sua potenza passare da 128 a 133 cv e la coppia da 265 a 285 Nm – ma può essere scelto anche col DCT, prossimamente esteso anche ad altri modelli della gamma Kia oltre alla Kia cee’d GT Line.

ECHI DI PISTA La cee’d GT Line si riconosce per il look. All’esterno, paraurti rivisti, fanaleria a led di serie e il doppio scarico, insieme con i cerchi in lega da 17’’, rendono la compatta coreana un po’ più cattiva, e fungono da biglietto da visita di un interno che gode di rivestimenti e tappezzeria dedicati. Completano il quadro sportiveggiante il volante in pelle, la pedaliera in alluminio e le finiture piano black.


TAGS: Salone di Ginevra 2015, tutte le novità