Autore:
Luca Cereda

A VOLTE RITORNANO Pannelli in legno sulle fiancate, forme squadrate e un look da instant classic che ancora affascina. Ritorneranno: ora è sicuro. Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer – fuori produzione dal 1991 - saranno ancora in cima alla gamma Jeep, lo ha confermato Mike Manley (capo del brand americano) ad Automotive News. Ci vuole solo un po’ di pazienza: non si vedranno fino al 2019.

L’UNO SULL’ALTRO Nessuno ha però intenzione di disperdere la loro heritage, anzi. Wagoneer, nella storia, rappresenta l’apice del marchio Jeep e nel futuro a breve termine riprenderà il suo posto. Entrambe costruiti sulla base della prossima Grand Cherokee, le venture Wagoneer e Grand Wagoneer – il nome non dovrebbe cambiare – andranno a costituire gli ultimi due scalini della gamma suv de Jeep. Con la Wagoneer da considerarsi un prodotto premium a tutti gli effetti, diretto rivale della migliore concorrenza tedesca, e la Grand Wagoneer posizionata ancora più su, con finiture dotazioni esclusive.

DAL MICHIGAN Questa in linea di massima la strategia. Sulle auto, purtroppo, nessun’altra anticipazione, per ora. A parte quello che aveva già annunciato Sergio Marchionne a riguardo: le nuove Jeep Wagoneer e Grand Wagoneer saranno prodotte nella fabbrica FCA di Warren, nel Michigan. 


TAGS: Jeep Wagoneer jeep Grand Wagoneer jeep wagoneer 2019 nuova jeep grand cherokee mike manley