Autore:
Luca cereda

BALLO DI COPPIA Assieme alla XF Jaguar ha portato a New York la gamma 2012 della XK, anch’essa sottoposta a un restyling di mezza carriera. Pure in questo caso le novità sono principali tutte concentrate nel frontale leggermente ridisegnato, ma non si esauriscono lì: le nuove XK hanno anche una geometria delle sospensioni riviste, sterzo migliorato e interni aggiornati soprattutto nel reparto multimediale.

VISTA-LED I punti salienti del restyling sono negli occhi della XK, rimodellati per renderla immediatamente riconoscibile nella guida notturna. Per questo la sagoma “a fagiolo” dei fari è stata leggermente assottigliata, ma soprattutto si è deciso di introdurre una stringa di LED all’interno del gruppo ottico che contorna il profilo esterno dell’ “occhio”. Così l’effetto “occhio di gatto” al buio dovrebbe essere assicurato.

TOCCO DI NERO A tutto questo si aggiungono l’allargamento della griglia ovale e il nuovo design del paraurti. La griglia da grigia cromata diventa nero opaco sulla versione XKR, mentre la più sportiva della gamma, la XKR-S, sfoggia un paraurti tutto suo dall’aspetto più prestante: un modo per sottolineare anche esteticamente la potenza superiore della XK più pepata (vedi correlate). Per tutte esiste la possibilità di personalizzare ulteriormente gli esterni con il “black pack”: comprende cerchi da 20’’ di colore nero lucido, inserti in nero opaco, appendici in tinta con la carrozzeria e grafiche dedicate.

MUSICA PLUG-IN Detto che la carrozzeria dispone di ben 17 varianti cromatiche (delle quali 5 sono inedite), e che alle XK si possono abbinare cerchi che vanno dai 18 ai 20 pollici di misura, apriamo le portiere per vedere cosa cambia negli interni. Non molto, a dir la verità: Jaguar sembra essersi limitata a rinverdire un poco l’offerta di rivestimenti disponibili, le combinazioni di colore, e a ritocchi quali finiture in nero lucido e interruttori color ebano. Nell’abitacolo arrivano un nuovo volante multifunzione rivestito in pelle e uno schermo da sette pollici utile sia per la navigazione, sia per visualizzare le immagini proiettate dalla rear camera. Quest’ultimo è anche predisposto per la connessione iPod o USB.   

PIU’ FELINA Tutte le Jaguar XK 2012 avranno il cambio ZF a 6 marce con comandi al volante, ma soprattutto potranno contare su sospensioni e sterzo ottimizzati. I tecnici del Giaguaro sono intervenuti in particolare sulla doppia sospensione anteriore, che ora gode di un’articolazione dello sterzo rielaborata per migliorare la precisione a seconda delle situazioni nelle quali si guida. Anche le sospensioni posteriori hanno ricevuto un adattamento della geometria e beneficiano di un comportamento – a detta di Jaguar – migliore delle ruote sterzanti. Il tutto dovrebbe regalarci una XK ancora più agile e piacevole da guidare.


TAGS: jaguar xk 2012 jaguar xkr 2012 jaguar xkr-s 2012 Tutte le auto in arrivo nel 2011