Autore:
Paolo Sardi

ROARRRRR Per superare il momento di crisi nulla va lasciato intentato, al punto che alla Jaguar hanno deciso di fare anche il doppio gioco con il model year 2010 della XF. Da una parte strizzano l'occhio alla clientela più ecologista e ai macinatori di chilometri con un'accoppiata di motori diesel 3.0 nuovi di zecca. Dall'altra tendono la mano allo zoccolo duro dei fedelissimi della pompa verde e ai membri della tribù dei Piedi Pesanti, presentando un'inedita versione R più sportiva e ruggente che mai. E non è solo per modo di dire: un prototipo della XFR, leggermente rivisto nell'aerodinamica, nella mappatura della centralina, nello scarico e nell'impianto di sovralimentazione, ha fatto recentemente segnare sul lago salato di Bonneville la velocità massima di 363,188 km/h, nuovo record assoluto per una Jaguar.

BELL'ACCONTENTARSI Nessuno degli acquirenti potrà mai arrivare a tanto, visto che nella configurazione stradale la velocità massima è autolimitata a 250 km/h. I clienti del Giaguaro avranno comunque di che divertirsi. A spingere questa Jaguar c'è infatti un V8 5.0 sovralimentato capace di ben 510 cv e 625 Nm. Abbinato a un cambio automatico a sei marce, garantisce su strada prestazioni mozzafiato. Più ancora dello scatto0-100, liquidato in 4,9 secondi, colpisce il dato dichiarato per la ripresa 80-110: soltanto 1,9 secondi.

IL CHIP VIGILA La XFR non è però solo muscoli. Gl'ingegneri sono intervenuti su molti elementi per adeguarli alle nuove prestazioni. Lascatola guida ha una taratura diversa, più diretta, e l'assetto può contare sull'Adaptive Dynamic, il raffinato sistema di controllo computerizzato delle sospensioni e della trazione. A fare da proverbiale ciliegina sulla torta ci sono un differenziale attivo a gestione elettronica e un impianto frenante potenziato, che fa capolino da dietro cerchi in lega da 20".

FIATO ALLE TROMBE Siccome anche l'occhio vuole la sua parte, la XKR sfoggia poi anche paraurti appena più vistosi rispetto al resto della gamma. Quello anteriore ospita prese d'aria maggiorate, che, insieme alle aperture sul cofano e alle branchie sui parafanghi, tengono a bada i bollenti spiriti del motore. Quest'ultimo dà fiato a quattro terminali di scarico, in una coda sormontata da un piccolo spoiler. Così "apparecchiata", la XKR arriverà su strada in primavera, con una sorella V8 aspirata da "soli" 385 cv a farle da damigella.


TAGS: jaguar xfr Salone di Ginevra 2009 - l'elenco completo Salone di Detroit 2009, l'elenco aggiornato