UNA NUOVA SFIDA Dopo aver passato momenti difficili, la Jaguar sta finalmente lasciandosi alle spalle la crisi ed è pronta a gettarsi nella mischia delle berline medie con un modello completamente inedito, la Jaguar XE, svelata ieri e ora attesa protagonista del Salone di Parigi. Il suo arrivo sul mercato non sarà però immediato, perché nel nuovo stabilimento inglese di Solihull le catene di montaggio devono ancora essere messe a punto per bene e in Italia non vedremo la macchina fino al prossimo mese di giugno, quando saranno consegnati i primi esemplari della versione più sportiva, la XE S. Quest’ultima sarà spinta dall’eccellente tre litri V6 sovralimentato già provato sulla F-Type, un motore capace di 340 cv e 450 Nm, grazie ai quali la pratica 0-100 viene archiviata in soli 5,1 secondi. La sua scheda tecnica si trova in fondo all'articolo.

ARRIVANO I RINFORZI A completare la gamma ci saranno però in un secondo tempo anche unità più tranquille e adatte agli stakanovisti dell’autostrada, come per esempio il nuovo duemila turbodiesel della famiglia Ingenium da 163 cv e 380 Nm, accreditato di un consumo medio di soli 3,8 l/100 km. Non mancheranno comunque anche livelli di potenza più elevati, così come quattro cilindri turbo benzina brillanti ma poco assetati di carburante, abbinati al raffinato cambio automatico a otto marce ZF (ma per alcune XE a gasolio ci sarà anche una classica trasmissione manuale). A prescindere dai motori, la Jaguar XE porta al debutto una nuova piattaforma modulare e ha come peculiarità il fatto di essere la prima auto della sua categoria con scocca in alluminio; per larga parte si tratta della resistente lega 6000 ma alcuni elementi sono costruiti per la prima volta il materiale riciclato RC 5754. Degno di nota è anche il retrotreno Integral Linkdi solito appannaggio dei modelli di categoria superiore, mentre a livello della carrozzeria va sottolineato il Cx, che è pari a 0,26.

HIGH TECH Chiaramente la Jaguar XE fa il pieno delle tecnologie di ultima generazione che innalzano il livello di sicurezza e di qualità della vita a bordo. Capitalizzando l’esperienza maturata in ambito offroad dai cugini di Land Rover, i tecnici hanno per esempio sviluppato il sistema All Surface Progress Control, che – grazie all’elettronica che governa freni e motore - ottimizza la motricità al di sotto dei 30 km/h. Rispondono poi “presente!” all’appello l’head-up display, il sistema di monitoraggio degli angoli ciechi, il cruise control adattivo, le telecamere che tengono sott’occhio a 360° l’area circostante in manovra e il sistema di infotainment InControl.  E’ lui che si può trasformare in un hot spot per consentire il collegamento a internet e che permette il controllo attraverso lo smartphone di alcune funzioni della macchina grazie alla funzione Remote: si può dunque accendere il motore, aprire e chiudere le porte o impostare il climatizzatore ovunque ci si trovi.

SCHEDA TECNICA JAGUAR XE S

MOTORE E TRASMISSIONE
Cilindrata (cc) 2.995
Cilindri 6
Valvole per cilindro 4
Alesaggio/corsa (mm) 84,5/ 89,0
Blocco cilindri Lega d’alluminio
Teste cilindri Lega d’alluminio
Iniezione Diretta a getto guidato a 150 bar
Sovralimentazione Compressore Twin-Vortex
Trasmissione Automatica a 8 rapporti ZF 8HP45

PRESTAZIONI
0-100k m/h (sec.) 5,1
Velocità max (km/h) 250
Potenza CV/kW 340/250 @ 6.500 giri/min.
Coppia Nm 450 @ 4.500 giri/min.
Consumo ciclo Combinato (litri/100km) 8,3
Emissioni CO2 ciclo combinato (g/km) 194

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4.672
Larghezza esclusi specchietti (mm) 1.850
Altezza (mm) 1.416
Interasse (mm) 2.835
Peso in ordine di marcia (kg) A partire da 1.474


TAGS: salone di parigi 2014 jaguar xe salone di detroit 2015 salone di ginevra 2015 tutte le novità top class 2015