Autore:
Luca Cereda

LA MOSSA DEL GIAGUARO Se non vi siete ancora sintonizzati sulle frequenze del Goodwood Festival of Speed 2014, di scena il prossimo weekend, Jaguar prova a darvi un buon motivo per farlo. Si chiama Jaguar F-Type Project 7 2014, una sorta di upgrade della concept presentata proprio a Goodwood lo scorso anno (vedi correlate) che darà vita a una serie limitata di 250 esemplari. Le prime consegne sono previste per metà 2015.

PICCOLI RITOCCHI I cambiamenti riguardano principalmente la verniciatura, ora di verde molto british, gli specchietti e un inedito rollover hoop in fibra di carbonio a protezione del passeggero. Sotto il cofano della Jaguar F-Type Project 7 c'è un V8 da 550 cv e 680 Nm di coppia collegato a una trasmissione Quickshift a 8 rapporti, che scarica la potenza sulle ruote posteriori. Per completare la pratica dello 0-100 le bastano 3,9".

CARBONIO A GO-GO Opera prima del Jaguar Special Operations team, nonché omaggio ai 60 anni della D-Type sua ispiratrice, la Jaguar F-Type Project 7 è una roadster a due posti lunga 452x192x128 cm, con un passo lungo 262 cm e un bagagliaio di 196 litri. Ed è essenzialmente una F-Type più performante. Con uno splitter dalla sezione superiore in fibra di carbonio, stesso materiale di minigonne e spoiler posteriore (regolabile), questa versione speciale aumenta sensibilmente il proprio carico aerodinamico rispetto a una normale F-Type scoperta. Non solo: a perfezionare l’aerodinamica concorrono anche altre parti in fibra di carbonio (prese d’aria, calotte specchi) e il parabrezza, divenuto più corto.

TVBB I passeggeri della Jaguar F-Type Project 7, poi, si calano in quello che è un vero abitacolo sportivo, dove non mancano sedili avvolgenti di foggia corsaiola trapuntati, cinture di sicurezza a quattro punti, volante rivestito in Alcantara, inserti in fibra di carbonio e alluminio con logo dedicato. Dallo schermo touchscreen è possibile selezionare un assetto più dinamico delle sospensioni, che sulla Project 7 hanno ricevuto una taratura ad hoc. Per lei c’è anche il TVbB (Torque Vectoring by Braking), il dispositivo che regola intelligentemente la frenata da applicare alle singole ruote in curva, lavorando insieme al differenziale elettronico attivo e all’ESP per ottimizzare la trazione e la guidabilità di questa Jaguar.


TAGS: jaguar project 7 2014