Autore:
Luca Cereda

DEBUTTO FRIZZANTE È arrivata la Jaguar I-Pace. Il primo SUV elettrico dell'azienda inglese si è finalmente mostrato in tutta la sua innovazione al Salone di Ginevra, dove ha debuttato in grande stile. Look personale e sportiveggiante, senza dimenticare il proprio DNA, e interni curati e rifiniti potrebbero essere il suo punto di forza per battere la concorrenza della Tesla Model X. 

500 A ZERO È la prima elettrica di Jaguar nonché uno dei primissimi SUV che va solo a batteria (e solo per questo costerà più di una F-Pace). A trazione integrale, con un motore sincrono montato per asse (da 200 cv ciascuno), e un pacco batterie da 90 kWh che le garantisce 500 km di autonomia, secondo i calcoli di Jaguar nell'omologazione EUDC.

RECUPERA IN FRETTA Non solo: la batteria della Jaguar I-Pace si ricarica in fretta. Si può allacciare a una colonnina DC da 100 kW recuperando l'80% dell'autonomia in tre quarti d'ora. Essendo una Jaguar ed essendo un SUV a trazione integrale, le aspettative nei suoi confronti sono alte anche quanto a resistenza alle basse temperature e performance sulla neve. Gli inglesi l'hanno testata a 40° sotto zero e fatta testare dai clienti sulle nevi scandinave. 


TAGS: jaguar auto elettriche suv compatti ginevra 2018 jaguar i-pace prezzo jaguar i pace elettrica prezzo jaguar i pace 2018 jaguar i pace autonomia jaguar elettrica suv Jaguar Ginevra 2018